Spiagge: Santa Caterina di Pittinuri

Situata nel comune di Cuglieri, quasi al centro della costa occidentale della Sardegna, Santa Caterina di Pittinuri è una graziosa località che si affaccia sul mare, con una costa dove le bianche rocce calcaree a picco sul mare, impreziosite come in larga parte delle coste sarde dalla presenza di alcune torri rinascimentali d’avvistamento, si alternano a spiagge davvero suggestive.

La prima spiaggia, che si affaccia sulla cittadina e ne porta lo stesso nome, è caratterizzata da un costone di falesie sedimentarie, che cinge a semicerchio buona parte della spiaggia, il cui arenile è in parte coperto di ciottoli di varie dimensioni ed in parte di sabbie dorate. Le acque trasparenti vi invitano subito al bagno, e gli appassionati di snorkeling troveranno il loro ambiente ideale nelle praterie di posidonie e verso la falesia dove ci sono rocce affioranti. E’ inoltre molto apprezzata dagli amanti del windsurf.

Poco distante, circa duecento–trecento metri a sud  si trova un altra famosa spiaggia sarda, caratterizzata da rocce calcaree modellate dall’acqua e dal vento. E’ S’Archittu (in sardo piccolo arco) che prende il nome nasce da una bizzarra forma di erosione che ha creato un arco di roccia bianca proteso sul mare che crea un grande effetto scenografico. Questo ponte naturale è uno dei più belli d’Italia e vale la pena di essere visitato anche da un turista frettoloso. La piccola spiaggia sulla quale si protende ha acqua color smeraldo e sabbia di tonalità chiara.

Cosa fare a Santa Caterina? Il paese è il luogo ideale per una vacanza tutto relax, con buone scelte ricettive; oltre alle spiagge, agli anfratti ed alle grotte di rara bellezza, nelle vicinanze anche le rovine di Cornus, antico centro punico, divenuto poi colonia romana ed in seguito sede di una comunità monastica.

Arrivare a Santa Caterina di Pittinuri è facile, chi proviene da Olbia o Sassari deve seguire la superstrada S.S. 131 fino a Macomer, poi piegare in direzione di Bosa, e seguendo  le indicazioni per Cuglieri arriva dopo circa 15 km a Santa Caterina. Provenendo da sud o da Nuoro, l’uscita consigliata, sempre sulla superstrada è quella di Bauladu, proseguire per S. Vero Milis e il Sinis, e girare a destra sulla statale N°292 così da raggiungere in poco più di 12 km la meta. Santa Caterina vi aspetta.

S'archittu - Santa Caterina Pittinuri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *