Spiagge: Punta Molentis

Nel settore settentrionale della costa di Villasimius, lungo la strada panoramica per Castiadas e la Costa Rei di Muravera si apre una spiaggia da non perdere. E’ Punta Molentis, che fa parte dell’Area Marina protetta di Capo Carbonara, caratterizzata da un arenile di sabbia candida e luminosa, circondato da massi granitici lavorati dal mare e dall’uomo in antiche cave. Deve infatti il suo nome all’asino, in sardo su molenti, che veniva impiegato dai cavatori per l’attività estrattiva che si svolgeva nella zona. Alle sue spalle, una collina sulla quale si trovano resti di un nuraghe.

Il mare ha colori meravigliosi, dal verde all’azzurro, mentre il panorama alle sue spalle offre splendide scenografie naturalistiche. Punta Molentis sembra un acquario naturale dove, con maschera e boccaglio, si può nuotare fra colorati branchi di pesci; poco distante si trovano le due isolette di Serpentara ed Isola dei cavoli, raggiungibili facilmente anche con piccoli natanti ed il circostante mare blu vi invita ad immersioni e nuotate in libertà.

Per raggiungerla si percorre la strada panoramica che conduce da Costa Rei a Villasimius sulla quale sono indicati gli accessi alle spiagge. Vi si trova un ristorante nel quale è possibile consumare pesce di giornata. È possibile noleggiarvi natanti ed è amata da quanti praticano la pesca subacquea o le immersioni. Come per altre splendide spiagge sarde evitate l’affollamento dei mesi di luglio ed agosto; Punta Molentis è affascinante anche a giugno e settembre.

Punta Molentis

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 10 ottobre 2013

    […] è capitata sotto mano la foto di Punta Molentis (che potete ammirare qua sotto). Ma quanto è bello questo angolo di Paradiso? Si trova in […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *