Filippo Candio lancia la Sardegna nel poker mondiale

Forse non tutti sanno che la Sardegna ha dato i natali ad uno dei più importanti giocatori professionisti di Texas Hold’em, la variante del poker americano che sta letteralmente spopolando in Italia. Parliamo di Filippo Candio, cagliaritano doc, che a soli 26 ha conquistato il tavolo finale dei campionati mondiali di Texas Hold’em di Las Vegas.

La Sardegna vanta già diversi sportivi famosi, pensiamo solo a Gianfranco Zola o Pietro Paolo Virdis nel calcio; per non parlare dei tanti personaggi del mondo dello spettacolo. Ma, proprio per non farsi mancare niente, dal 2010 la terra di Sardegna può inserire nel novero delle celebrities nostrane anche un giocatore di poker professionista. Filippo Candio, figlio di un noto avvocato di Cagliari, gioca a poker dal 2007: il Texas Hold’em lo affascina, il ragazzo ha talento ed una straordinaria intelligenza. Inizia a vincere i primi soldi in eventi di poker live via via sempre più importanti. Si aggiudica un 6° posto alla tappa sanremese del campionato italiano che gli vale 4.800€, nel 2008 arriva secondo al Royal Poker Tour di Sharm el Sheikh per 5.600 € di premio, fino ai 140 mila euro vinti nel 2009 grazie al un primo posto nel Campionato Italiano, tappa di Sanremo.

Insomma, per Candio vivere di poker è un sogno che si avvera: capisce di poter giocare da professionista con un buon profitto. Filippo si dedica anche al poker online dove diventa noto con il nick “Driveon” e vince somme sempre più importanti sfruttando anche i poker bonus più vantaggiosi. Ma è il poker giocato dal vivo il suo punto di forza e il 2010 è l’anno della svolta. Filippo Candio partecipa alle World Series of Poker, i campionati del mondo che si svolgono ogni anno a Las Vegas. Sconosciuto ai più, si fa largo tra i big mondiali del Texas Hold’em ed entra nella storia quando arriva a sedersi al tavolo finale delle WSOP: primo italiano a qualificarsi tra i nove finalisti del Main Event WSOP, l’evento principale che ha un costo di iscrizione di 10.000 dollari. Denaro ottimamente investito per Filippo che è riuscito a portarsi a casa uno splendido 4° posto e la bellezza di 3.092.545 dollari. Dopo le WSOP Filippo ha continuato a produrre risultati positivi, tanto che nei soli tornei di poker live, ad oggi, ha vinto qualcosa come 3 milioni e mezzo di euro.

Le World Series of Poker hanno reso questo giovane player sardo uno dei volti più noti del poker italiano. Insieme a campioni come Max Pescatori, Dario Alioto o Dario Minieri (tanto per citare alcuni dei più famosi) tiene alta la bandiera tricolore nei principali tornei di poker italiani e stranieri portando nel cuore la sua Cagliari, dove fa ritorno appena gli impegni di lavoro glielo consentono, e – soprattutto – non smettendo mai di credere che i sogni, a volte, diventano realtà.

Filippo Candio (foto Wikipedia)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *