Sa Tundimenta

Sa Tundimenta è un rito antichissimo che consiste nella tosatura estiva della pecora che viene così liberata dal manto invernale attraverso l’utilizzo di forbici arcaiche di ferro brunito. Si tratta senza dubbio di uno degli appuntamenti più caratteristici del mondo agro-pastorale sardo.

La fine della primavera, con l’estate alle porte, è il momento de Sa Tundimenta che coincide con il periodo di rientro delle pecore dalla transumanza, ovvero lo spostamento dei greggi dai pascoli bassi a quelli collinari.

Sa Tundimenta è un evento che coinvolge tutta la famiglia che si prepara all’evento, oliando le forbici che serviranno per la tosatura (sos ferros de tundere) e ripulendo i sacchi di orbace dove verrà riposta la lana. Ovviamente non può mancare il classico banchetto a base di pecora che fà da contorno a quella che è a tutti gli effetti una vera e propria cerimonia.

Sa Tundimenta  è un rito molto importante, un momento fondamentale nel lavoro del pastore, che si svolge secondo la tradizione, ed è una parte del “sapere” che da sempre viene tramandato di padre in figlio.

In attesa de Sa Tundimenta

Un momento della tosatura

Per le foto si ringraziano:

Gabriele Zucca

Le foto ed i diritti di autore sono e restano di proprietà degli autori.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *