Vacanze in Sardegna, sagre e manifestazioni dell’estate isolana

Ci sono tanti buoni motivi per fare una vacanza in Sardegna che non sono dettati solamente dalle magnifiche spiagge di questa isola, ma anche dalle numerose manifestazioni e sagre estive che ogni anno animano le principali città sarde con musica, balli e spettacoli di vario tipo.

Una delle ricorrenze più sentite nell’intera isola è sicuramente la Faradda di li candareri, che dal dialetto sassarese significa la “discesa dei candelieri”, manifestazione in grado di attirare ogni anno migliaia di partecipanti e turisti nella città di Sassari. Questa particolare festa religiosa viene celebrata in onore della Vergine Maria che 600 anni fa secondo la leggenda il 14 agosto debellò la peste che flagellava la popolazione sassarese.

Per onorare la Santa Vergine così ogni anno durante il 14 agosto viene indetta una sfilata popolare a cui prendono parte soprattutto i gremi della città di Sassari, ovvero le più importanti corporazioni di lavoratori della città. Oggi alla Faradda prendono parte dieci corporazioni, tra le quali il gremio dei fabbri, il gremio dei viandanti, il gremio dei falegnami e tanti altri. Ogni gremio la mattina del 14 prepara presso la casa del capo corporazione (detto obriere) il proprio rappresentativo candeliere, adornandolo con bandierine, coccarde e nastri filanti colorati. La processione accompagnata da un costante suono di tamburi e musica parte da Piazza Castello, ove viene ringraziata la Santa Vergine all’interno della chiesa del Rosario. Da lì la sfilata in una danza continua e spettacolare dei pittoreschi e colorati candelieri raggiunge il teatro civico, in cui i gremi incontrano il sindaco della città e dopo un brindisi proseguono fino alla chiesa di Santa Maria di Betlem, ove dopo una cerimonia la festa può considerarsi conclusa quando i partecipanti alla sfilata riaccompagnano il sindaco al Palazzo Ducale. Questa è sicuramente una delle feste religiose più importanti e divertenti dell’isola che invoglia i turisti da ogni parte del mondo a trascorrere le proprie vacanze in Sardegna.

Un altra manifestazione estiva che attira la curiosità di tanti turisti è senza dubbio il girotonno che si tiene ogni anno presso l’isola di San Pietro e più precisamente nella città di Carloforte. Quest’anno dal 31 maggio al 3 giugno si terrà la decima edizione della sagra che ha preso il via nell’estate del 2003, in cui per celebrare la famosa mattanza del tonno rosso di corsa, gli chef più importanti del mondo si sfidano in un’allettante gara culinaria incentrata sulla preparazione del tonno. Questa particolare sagra è l’occasione ideale per ammirare e pregustare dei fantastici piatti in cui il tonno viene cucinato nelle maniere più disparate ed immaginabili possibili, accompagnando la degustazione con un buon vino bianco scelto da esperti enogastronomici. Per chi ama la cucina di mare fare delle vacanze in Sardegna e specialmente presso Carloforte durante l’estate risulta la scelta ideale, ottima anche per chi vuole passare una settimana di sole e mare presso i tanti hotel di Carloforte.

La festa del sacro Redentore rappresenta una delle feste più importanti di fine estate per quanto riguarda le celebrazioni religiose in Sardegna, essa viene celebrata in onore della postura della statua di Gesù il Redentore sulla sommità del Monte Ortobene per le celebrazioni del giubileo di inizio secolo, è più specificatamente nel 1901. La statua fù voluta dall’allora Papa Leone XII e fù eretta grazie alla generosità del popolo sardo che contribuì economicamente alla realizzazione di questo importante monumento. La festa viene celebrata ogni anno a Nuoro e quest’anno si terrà dal 18 al 29 agosto. Essa è suddivisa in più tappe in cui si inizia con un allegorica sfilata di colorati costumi e maschere sarde, rappresentative di ogni zona dell’isola, proseguendo con la sfilata dell’arma dei carabinieri insieme ai cavalieri, il 28 le celebrazioni proseguono con la classica fiaccolata accompagnata con spettacoli pirotecnici e manifestazioni musicali e terminano il 29 con il pellegrinaggio verso il Monte Ortobene.

Queste tre sono solo alcune delle tante feste estive che si tengono nell’isola e che rendono le vacanze in Sardegna davvero indimenticabili e suggestive per i turisti di tutto il mondo.

Spiaggia di Nora

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *