Nel weekend due concerti ad Oristano

Nel weekend, presso il Teatro Antonio Garau, si terranno ad Oristano due concerti che vedranno protagonisti Javier Girotto nella giornata di venerdì 16 Novembre e Veronica Mereu nella giornata di domenica 18 Novembre.

Si tratta di due appuntamenti che fanno parte del programma della 38ª stagione concertistica dell’Ente Concerti di Oristano.

Venerdì 16 Novembre si esibirà sul palco il  gruppo  formato da Javier Girotto – Sassofoni e flauti, Natalio Mangalavite – Pianoforte e voce, Luca Bulgarelli – Basso e Contrabbasso, Emanuele Smimmo – Batteria e Percussioni.

Domenica 18 Novembre invece salirà sul palco la giovane pianista  Veronica Mereu.

Entrambi i concerti sono organizzati dall’Ente Concerti “Alba Pani Passino”, con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna, della Fondazione Banco di Sardegna, del Ministero per i Beni e le Attività culturali e dalla Banca di Sassari.

Per maggiori informazioni: www.enteconcertioristano.it

Ecco qua delle note sui protagonisti:

JAVER EDGARDO GIROTTO è uno dei musicisti più sensibili e capaci che ci sia in circolazione. Il suo ambiente musicale è quello del jazz ma anche quello della musica popolare argentina, del tango in particolare, di cui è uno dei principali esponenti in Europa, sin dalla metà degli anni novanta quando pubblicò il primo di dieci dischi con gli Aires Tango, una delle formazioni di riferimento di quella rilettura del tango con elementi jazzistici che ha appassionato decine di migliaia di spettatori nel corso degli anni. Ma Girotto è anche un musicista che passa con estrema disinvoltura al jazz classico, alle formazioni a solo, duo, trio, con grandi orchestre o sestetti di soli fiati. Al suo attivo ha una trentina di dischi, come leader o co-leader, in uno dei quindici differenti ensemble che porta in giro per l’Europa. Questo nuovo progetto è un atto d’amore, assoluto ed irrinunciabile, alla propria musica, alle proprie radici culturali, alle sconfinate terre d’Argentina; dodici brani in cui l’arte altissima di questo musicista  infaticabile approda alla piena maturità. L’album intitolato Alredoderes de la Ausencia, ovvero “Intorno all’assenza,” oltre a manifestare la classica saudade di chi manca da parecchio dalla sua terra d’origine è anche un ricordo verso i trentamila desaparecidos durante la dittatura militare. Questo è un disco molto curato, sofferto ed estremamente piacevole. Javier Girotto propone questa sua nuova creazione dal vivo affiancato da tre collaboratori di vecchia data con i quali ha condiviso ormai da anni i palchi dei maggiori festival internazionali di musica.

VERONICA MEREU  – Nata a Cagliari nel 1986, consegue la maturità linguistica e nel 2009 si laurea brillantemente in Pianoforte presso il Conservatorio “G. Pierluigi da Palestrina”, sotto la guida della Prof.ssa M.Teresa Zanda. Partecipa attivamente alle manifestazioni e ai progetti musicali organizzati dal Conservatorio, tra i quali: omaggio a “Franz Liszt” e “Festival Pianistico dedicato a Dino Ciani” (2011), omaggio a “Chopin e Schumann per il bicentenario dalla nascita” (2010) e per “Il solista e L’orchestra” con il concerto per Pianoforte e Orchestra di E.Grieg (2009). Ha partecipato a vari corsi di perfezionamento pianistico tra cui: masterclass con Fabio Bidini, Benedetto Lupo, Claudio Martinez, Gerlinde Otto, Rares Saghin, Pierluigi Camicia, Stanislav Pochekin, Franco Scala, Lola Tavor. Ha ottenuto il Primo Premio della sua Categoria con un premio speciale “Miglior Interpretazione Strumentale” al 3° Concorso musicale regionale” di Lanusei (2011) e il Terzo premio in ex – aequo nella Sezione Pianoforte solista al concorso musicale internazionale “Città di San Sperate”,  tenendo successivamente un concerto solistico per la rassegna  “San Sperate Piano Festival2011”. Nel 2010 inizia il suo percorso formativo pianistico e didattico a Milano, con la pianista Lola Tavor, come docente di Pianoforte con il Metodo Suzuki, specifico per l’infanzia, del quale ha conseguito l’abilitazione (3 livelli) riconosciuta dall’European Suzuki Association. Nel 2011 è stata docente di Pianoforte Suzuki presso la scuola civica di Cagliari. Dal 2004 è impegnata anche in diversi progetti di musica leggera: ha collaborato con diverse formazioni del panorama isolano, esibendosi come cantante e/o pianista, presentando un repertorio caratterizzato da personali arrangiamenti in chiave acustica. Attualmente sta terminando il Biennio superiore specialistico  in Pianoforte con la prof.ssa M.Teresa Zanda, è docente di propedeutica ad indirizzo pianistico presso la scuola civica L. Rachel di Quartu S. Elena e si sta perfezionando con la pianista Véronique Bonnecaze, presso l’Ecole Normale de Musique A. Cortot di Parigi (con borsa di studio della fondazione Zaleski).

Javer Girotto in concerto ad Oristano

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *