Fenicotteri Rosa

Torniamo a parlare della fauna sarda introducendo uno degli uccelli più belli e spettacolari che si trovano in Sardegna: il fenicottero rosa (sa genti arrubia in sardo).

Ormai da svariati anni i fenicotteri rosa si stono stabili negli stagni di tutta l’isola, ma principalmente in quelli attorno a Cagliari ed Oristano, che da zona di transito e svernamento si sono trasformati in sede fissa per questi meravigliosi uccelli, che possono raggiungere anche 1,5 metri di altezza e con i loro colori offrono uno spettacolo stupendo a chi si ferma ad osservarli dalle rive degli stagni.

La nidificazione negli stagni di Santa Gilla e Molentargius è massiccia (si stima siano presenti ben 4mila coppie) e dopo la cova si possono intravedere i pulli (piccoli di fenicottero) cerchiati di giallo. Trampoliere inconfondibile per il becco ricurvo rosato con la punta nera, gli occhi gialli, le lunghe zampe rosse, il corpo rosato con le ali rosse e nere, il fenicottero rosa si nutre di larve di insetti, molluschi e piccoli crostacei (soprattutto Artemia salina) ma anche alghe. Spesso possiamo vedere i fenicotteri smuovere il fondo degli stagni con le zampe e immergere la testa sott’acqua alla ricerca di cibo. Sono forti volatori emigratori, e si spostano da una fonte di cibo ad un’altra; durante il volo tengono tesi i lunghi colli in avanti e le zampe all’indietro assomigliando a delle lance volanti, formando delle caratteristiche “V” nel cielo. Il nido viene costruito dalla coppia in acque basse con il fango, che viene modellato con il becco fino a raggiungere la forma di un cono tronco. Le femmine vi depongono solitamente un uovo, in casi eccezionali due. I piccoli fenicotteri, circa quattro mesi dopo la nascita, sono già in grado di volare.

Prossimamente pubblicheremo un servizio fotografico sui fenicotteri rosa in Sardegna.

Fenicotteri Rosa (foto di Alex Follesa)

Per la foto si ringrazia Alex Follesa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *