Vacanze in Sardegna all’insegna dell’arte: Cagliari

Parlando di vacanze in Sardegna di solito s’immaginano immense spiagge bianche e locali notturni super chic. In realtà la Sardegna è una fonte infinita di cultura e tradizione e la città di Cagliari ne è la dimostrazione lampante.

Cagliari presenta numerosi eventi tradizionali e importanti opere architettoniche che la rendono una delle principali mete in Sardegna per chi è alla ricerca di una vacanza culturale.

Per partire alla scoperta della città l’ideale è prenotare un hotel a Cagliari Centro in modo da facilitare gli spostamenti verso le attrazioni turistiche.

La città è un mix di paesaggi che si fondono tra di loro, difatti da un lato troviamo l’azzurro mare tipico della Sardegna, dall’altro la cittadella fortificata che domina lo skyline cittadino.

Le attrazioni più interessanti di Cagliari si trovano proprio nel vecchio quartiere del Castello dov’è possibile respirare l’aria più antica della città tra bianche mura e alte torri.

Tuttavia anche i quartieri presenti nel centro cittadino non sono da disdegnare infatti in luoghi come Marina, Stampace e Villanova è possibile trovare numerose botteghe artigiane, caratteristici mercati locali e numerosi musei e resti archeologici. Cagliari e insomma la città ideale per chi vuole fare una vacanza a metà tra culturale e balneare.

Cosa vedere a Cagliari

Prestando particolare attenzione al lato culturale della vacanza a Cagliari, ci sono numerose attrazione che non possiamo assolutamente perdere.
Tra queste troviamo:

  • La cattedrale di Santa Maria: questa costruzione attrae ogni anno milioni di turisti grazie alla sua imponenza e ai numerosi tesori artistici che ospita come la scultura lignea della Madonna con Bambino di scuola veneta.
  • Le torri dell’Elefante e San Pancrazio: situate nel quartiere del Castello, si tratta di due “torri gemelle” erette come punto di avvistamento nel 1305 e 1307.
  • Santuario di Bonaria: situato sul colle di Bonaria, questo complesso religioso è famoso soprattutto per la piccola chiesa in stile gotico-catalano che nel corso dei secoli è divenuta il maggior centro di devozione dell’isola.
  • Palazzo Civico:  si tratta di un edificio di calcare bianco costruito a metà tra l’art nouveau e il gotico-catalano.
  • Bastione di San Remy: fu costruito dal barone di Saint Remy per collegare il castello alla città bassa.
Sant'Efisio di Stampace - Cagliari

Sant’Efisio di Stampace – Cagliari

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *