Autunno in Barbagia 2013 a Sorgono – Dal 18 al 20 Ottobre

Anche questo fine settimana Autunno in Barbagia 2013 ci riserva un tripice appuntamento con la cultura, l’arte, i mestieri e la tradizione dei paesi della Barbagia che apriranno le loro “Cortes” ai visitatori.

Oggi parliamo dell’appuntamento di Sorgono dove per l’occasione la manifestazione è dedicata a “Sa ‘Innenna”, ovvero “La vendemmia all’antica”. Sarà infatti possibile prendere parte a tutte le fasi della vendemmia tradizionale , dalla raccolta dell’uva alla pigiatura (catziadura).

Sorgono è un paese barbaricino di 1700 abitanti ed è anche il capoluogo storico di  della subregione del Mandrolisai.

Nel corso dei 3 giorni della manifestazione non mancheranno ovviamente le degustazioni dei prodotti tipici locali, ma saranno da non perdere per i visitatori sia la possibilità di effettuare una visita guidata alla Cantina del Mandrolisai, sia la terza edizione del palio delle botti.

Sorgono ed il suo territorio offrono ai visitatori diversi siti di interesse archeologico come Nuraghi, Domus de Janas e Tombe dei Giganti.  E’ senza dubbio da non perdere la visita guidata all’ area archeologica di Biru ‘e Concas.

Ecco il programma completo di Autunno in Barbagia a Sorgono:

Venerdì 18 Ottobre 2013

Presso il Teatro Comunale Salvatore Murgia:

Ore 10.00 – Presentazione della manifestazione a cura dell’Amministrazione Comunale.

Dalle ore 10.00 alle 13.00 – Convegno: “Turismo delle zone interne: quale futuro? Possibilità di lavoro e

sviluppo del territorio”. A cura di FILCAMS CGIL Nuoro.

Ore 16.00 – Giochi didattici interattivi per bambini in lingua Sarda. A cura del Comune e Provincia di Nuoro.

Sabato 19 Ottobre 2013

Ore 9.00 – Apertura Cortes e mostre.

Ore 10.00 – Percorso didattico: “Un viaggio di Vino”. Immagini, attrezzature ed esperienze della vitivinicoltura

raccontate agli studenti.

Ore 10.30 – S’abbardente: dimostrazione della distillazione delle vinacce.

Ore 11.00 – Su muscadeddu: dimostrazione della filtrazione e lavorazione del moscato.

Ore 11.30 – Spirito del Mandrolisai: degustazione di uva sottospirito prodotta dall’Associazione Culturale

Amici di Antonio Gramsci.

Ore 12.00 – Visita guidata presso la Cantina Sociale del Mandrolisai.

Ore 15.00 – S’abbardente: dimostrazione della distillazione delle vinacce.

Ore 16.00 – Visita guidata presso la Cantina Sociale del Mandrolisai.

Ore 17.00 – Giogos de ‘ighinau in Pratza de Ginevra: intrattenimenti per le generazioni di ieri e di oggi.

Ore 19.00 – AperitiVino: aperitivo con i vini dalle principali cantine accompagnati da assaggi di formaggio e

altre delizie sorgonesi, presso i bar del paese.

Ore 22.00 – Balli sardi in piazza accompagnati da Carlo Crisponi (voce), Fabrizio Bandinu (chitarra),

Costantino Lai e Sergio Putzu (organetto).

Domenica 20 Ottobre 2013

Ore 9.00 – Apertura Cortes e mostre.

Partenza per la vendemmia in località Pischina.

Ore 9.30 – Escursione in MTB “Dalle colline del Mandroliai alle pendici del Gennargentu”.

Ore 10.00 – SA ‘INNENNA: la vendemmia secondo tradizione.

Ore 10.30 – S’abbardente: dimostrazione della distillazione delle vinacce.

Ore 11.00 – Ritorno del carro a buoi dalla vigna.

Ore 11.00 – Visita guidata presso la Cantina Sociale del Mandrolisai.

Ore 11.00 – Su muscadeddu: dimostrazione della filtrazione e lavorazione del moscato.

Ore 11.30 Spirito del Mandrolisai: degustazione di uva sottospirito prodotta da Associazione Culturale Amici

di Antonio Gramsci.

Ore 12.00 – Sa Catziadura: pigiatura delle uve secondo tradizione.

Ore 12.30 – Saperi e sapori: degustazione di vini locali a cura dell’Associazione “La strada del vino

Cannonau”.

Ore 15.00 – 3a Edizione del Palio delle botti.

Ore 16.00 – Lavorazione del formaggio presso Sa Corte ‘e Su Pastore.

Ore 17.00 – S’iscupadura e sa prentzadura: svinatura e torchiatura del mosto.

Ore 21.00 – Chiusura delle mostre e delle Cortes.

Autunno in Barbagia 2013 a Sorgono– Dal 18 al 20 Ottobre

Autunno in Barbagia 2013 a Sorgono– Dal 18 al 20 Ottobre

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *