Su Furriadroxu Cup 2013 – Risultati e foto della Regata

Sole, vento ed una partecipazione record, questa è la sintesi della giornata dedicata alla V^ edizione della “Su Furriadroxu Cup“.

La giornata inizia presto, già verso le 9 del mattino il piazzale del Circolo Velico Porto d’Agumu si riempie di auto, carrelli, barche e tante persone: Atleti, allenatori, accompagnatori e semplici spettatori; la manifestazione più attesa dai soci del circolo pulese è ormai un classico anche per tanti amici della provincia.

Il previsto “libeccione” si è nascosto per tutta la prima mattinata, comparendo puntuale una mezzoretta prima della partenza della classe O’pen Bic. Il vento sale fino a superare i 20 nodi, con caratteristiche non consuete per un libeccio, solitamente costante nel l’intensità e nella direzione. La forza e l’irregolarità del vento ha sorpreso numerosi regattanti, favorendo i più esperti e smaliziati e creando non poche difficoltà agli altri. Si è infatti assistito a numerose “scuffie” e due barche hanno addirittura disalberato.

Nelle regate della classe O’pen Bic (valide anche per l’assegnazione di campione sardo 2013 di classe) le sorprese sono poche. I rapporti di forza sono quasi rispettati. Tutto si svolge all’interno della LNI Sulcis. La vittoria negli Under 16 nel memorial “Remigio Zucca va a Damiano Gasco, ma il piatto di campione regionale O’pen Bic va a Emanuele Vincis, mentre il fratello Filippo monopolizza il primato Under 13 sia nel memorial che nel campionato zonale.

Nella “Su Furriadroxu Cup” il trionfo è dell’accoppiata Marica – Mureddu, su 470. Una vittoria strameritata, sembrava regalassero con condizioni diverse dagli altri, uno spettacolo osservarli. La terza e la quarta posizione è stata monopolizzata dai Trident 16” (vincenti lo scorso anno),  confermando la competitività dello scafo in questo tipo di regate.

La cerimonia della premiazione è stata la giusta apoteosi di una splendida manifestazione, All’interno della corte della casa campidanese che ospita il Ristorante su Furriadroxu, alla presenza del Sindaco di Pula Walter Cabasino, l’assessore allo Sport Andrea Abis ed al Turismo Angelo Tolu. Si sono vissute emozioni forti nel ricordo di una persona che ha lasciato un’influenza positiva per tante persone, ovvero quel Sig. Remigio Zucca; padre dell’ideatore e del gestore del ristorante, sponsor della manifestazione.

Una bella atmosfera, allegria, buon cibo, bellezza ed alta moda (Grazie ad uno sponsor milanese legato all’alta moda), hanno caratterizzato la serata delle premiazioni. Significativa è stata la targa che (a sorpresa) la Pro Loco locale ha voluto assegnare alla famiglia Zucca e ritirata dalla Signora Bruna per la collaborazione data dalla stessa famiglia alle varie iniziative ideate da quest’organizzazione negli ultimi anni.

Il primo obbiettivo, ovvero quello di organizzare una manifestazione che sia ambita e divertente per tanti e stato raggiunto. Ora l’obbiettivo è semplicemente quello di migliorarsi, così da incentivare la partecipazione dei migliori regatanti  e poter dare l’emozione ai “normali” di regatare fianco a fianco con i grandi, ed a tanti la voglia di avvicinarsi a questo meraviglioso sport così particolare.

La vela è uno di quei pochi sport nei quali le differenze sociali, di età ecc. non esistono; il mare ed il vento sono i severi giudici delle capacità di ognuno e le manifestazioni come la “Su Furriadroxu Cup“, rappresentano appieno questo spirito, in quanto l’amatore può competere fianco a fianco con il professionista ed il campione!!!

Su Furriadroxu Cup 2013 - Immagini di gara

Su Furriadroxu Cup 2013 – Immagini di gara

Su Furriadroxu Cup 2013 - Immagini di gara

Su Furriadroxu Cup 2013 – Immagini di gara

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *