Fuoco di Sant’Antonio: nella notte tra il 16 e il 17 Gennaio

La notte tra il 16 ed il 17 Gennaio in Sardegna è da sempre illuminata dai fuochi in onore di Sant’ Antonio Abate. E’ un momento suggestivo, un connubio tra sacro e profano,con il quale si celebra il Santo che secondo la leggenda avrebbe rubato una favilla incandescente dal Regno degli Inferi per portare e regalare il fuoco agli uomini. Per questo motivo viene anche chiamato Sant’Antoni de su Fogu. Il 16 Gennaio coincide anche con l’inizio del Carnevale in Sardegna visto che nelle piazze fanno la loro “prima essia” (la prima uscita) le caratteristiche maschere tradizionali sarde.

Nella notte tra il 16 ed il 17 Gennaio nelle piazze di molti paesi della Sardegna verranno accesi dei grandi falò in onore di Sant’Antoni de su Fogu, patrono della pastorizia e dell’agricoltura, che secondo la tradizione morì proprio il 17 Gennaio. Davanti agli imponenti falò che vengono accesi nelle piazze cittadine si chiedono al Santo grazie e miracoli in un’atmosfera magica ed avvolgente.

Il nome della catasta di legna che viene bruciata varia in base alla località ed al tipo di legname che viene utilizzato (lentischio, sughero, corbezzolo, alloro, rosmarino). La piramide di legna sarà quindi Sas Tuvas, Sas Frascas, Sos Focos, Su Fogarone, Su Romasinu o Su Foghidoni.

I festeggiamenti nei vari Paesi della Sardegna andranno avanti dal 16 fino al 18 Gennaio.

Merdules, maschere di Ottana, faranno la loro prima apparizione per Sant'Antonio Abate

Per i Merdules, maschere di Ottana, sarà il giorno de “sa prima essia” (foto Lucia Cossu)

Per le foto si ringraziano:

Lucia Cossu

Le foto ed i diritti di autore sono e restano di proprietà degli autori.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 15 gennaio 2014

    […] degli appuntamenti più interessanti per i festeggiamenti del Fuoco di Sant’Antonio è senza dubbio quello di Sorgono dove dal 16 al 18 Gennaio si svolgerà la manifestazione in onore […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *