Il viaggiatore responsabile alla ricerca della vera Sardegna

È una tendenza in forte crescita e non più ancorata a gruppi ben definiti di viaggiatori. Il turista responsabile oggi non è solamente un giovane impegnato nel sociale ma può essere un imprenditore, un impiegato, un professore. In prevalenza ha tra i 25 e i 40 anni con un livello culturale piuttosto alto e un reddito medio alto: nel 60% dei casi inoltre si tratta di donne. Ecco come si tratteggiano i caratteri del turista responsabile che oggi va alla ricerca di viaggi autentici che possano per davvero mostrare il volto di una terra.

Sono in tanti quelli che scelgono come meta di vacanza la Sardegna, non quella delle spiagge e di ferragosto, ma quella dell’entroterra, l’isola che  durante l’autunno e l’inverno mostra i suoi caratteri più veri e autentici con maggiore semplicità.

Responsabili ma anche curiose, queste turiste responsabili di nuova generazione hanno voglia di socializzare con l’isola e scelgono di iniziare il proprio percorso partendo proprio da Cagliari. Prenotare un hotel a Cagliari significa avere un punto di partenza ideale per l’organizzazione di numerosi tour. Occasione di riscoperta piuttosto intrigante, che da diversi anni movimenta l’autunno isolano è l’evento noto con il nome di “Autunno in Barbagia”. I centri della Barbagia mettono in mostra le proprie tradizioni, le proprie usanze, i propri giochi e l’enogastronomia che da sempre li caratterizza. Fra le mete più gettonate e autentiche Aritzo, il paese delle castagne, che apre le proprie cortes tra il 25 ed il 27 ottobre, ed anche Desulo e Mamoiada, il paese dei Mamuthones in festa dal 1 al 3 novembre.

Da non perdere anche l’appuntamento con Nuoro, in programma per il 15, 16 e 17 novembre e con Fonni, durante il fine settimana dell’Immacolata. Durante questi lunghi fine settimana è possibile degustare prodotti tipici, visitare mostre di artigianato, sbirciare nelle tradizioni carnevalesche locali e dare uno sguardo a quello che è l’antico halloween sardo.

Si tratta di località che è piuttosto semplice raggiungere in macchina direttamente da Cagliari, ma per chi non ama i lunghi spostamenti è possibile prenotare un hotel in zona.

Insomma ci sono mete che un viaggiatore responsabile e alla ricerca di tradizioni autentiche e sincere non si può proprio perdere: naturalmente dimenticare a casa videocamera e reflex sarebbe un vero delitto.

I Monti della Barbagia - Foto Wikipedia

I Monti della Barbagia – Foto Wikipedia

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *