VIII edizione di S’Orrosa ‘e Padenti – A Seulo il 12 e 13 Aprile

Ogni anno ad aprile gli abitanti di Seulo aprono le proprie case, che si trasformano per due giorni in laboratori di cucina e mostre d’artigianato.  In occasione della fioritura de s’orrosa ‘e padenti Seulo ospita il buon gusto, ed i seulesi apriranno le proprie case per invitarvi a partecipare alla settima edizione del festival della rosa di bosco​​,​ dell’enogastronomia, dell’ospitalità.

L’VIII edizione di S’Orrosa ‘e Padenti si svolge a Seulo il 12 e 13 Aprile 2014 ed ha l’obiettivo di promuove il patrimonio enogastronomico, culturale, ambientale e paesaggistico del paese di Seulo. In questi due giorni i seulesi vi accompagneranno nel loro territorio, per ammirare la fioritura della rosa di bosco, e vi accoglieranno nelle strade del centro storico, dove potrete conoscere e acquistare i prodotti tipici dell’ enogastronomia e dell’artigianato e dove potrete degustare i cibi della cucina seulese. Nel corso della manifestazione si svolgeranno all’aperto delle iniziative collaterali: esibizioni di musicali e di costume, mostre d’artigianato e l’esibizione itinerante del coro polifonico di voci maschili e del coro polifonico di voci femminili.

S'Orrosa 'e Padenti - Rosa Peonia

S’Orrosa ‘e Padenti – Rosa Peonia ( foto www.claudiazedda.it)

Ecco qua di seguito il programma completo della manifestazione:

Sabato 12 aprile

 ore 9:30/22:00 Centro storico Seulo Apertura dell’area espositiva dei prodotti locali

ore 10:00 Sa Funtana ‘e su Predi Escursione sui prati di peonie (solo su prenotazione: t. 328 4979486)

ore 11:30 Centro storico Seulo Laboratorio artigianale del formaggio e lavorazione artigianale del tappeto sardo ed il laboratorio de “su pani pintau”

ore 11:30 Piazza Genneria apertura della prima sessione dei giochi tradizionali: i giogusu antigusu

ore 15:30 Piazza Genneria Prima edizione della rassegna “Seulesi nel Mondo”: I Ligas raccontano la storia della prestigiosa scuola di taglio che oggi ha sede a Torino. Interverrà all’evento il giornalista Giacomo Mameli.​

ore 16:30 Piazza Genneria Esibizione itinerante del Coro PolifonicoBoghes de Gaudiu ‘Onu di Gadoni; a seguire il laboratorio della lavorazione artigianale de is pittiolusu della Bottega Artigiana Floris di Tonara e il Laboratorio di Tinture Naturali e Arti Applicate La Robbia di Maurizio Sovoldo di Atzara.

ore 17:00 Piazza Genneria Esibizione del Gruppo Folk San Cosimo e Damiano di Seulo e esibizione itinerante de Is Sonadorisi de Su Sonettu: S. Putzu di Sorgono; P. Peddio di Desulo e R. Angius di Gadoni.

ore 17:30 Piazza Genneria Laboratorio artigianale del torrone delTorronificio Puddu di Seulo; laboratorio dei dolci tipici seulesi: su picchirittu e su pistoccu ‘e nuxi

ore 18:30 Piazza Genneria Apertura della seconda sessione dei giochi tradizionali: i giogusu antigusu

ore 20:00 Piazza Genneria Degustazione del torrone seulese

ore 21:30 Piazza Genneria Serata musicale con il Maestro Vito Marci e saluti dei padrini della manifestazione: i Cordas et Cannas.

Domenica 13 aprile

ore 9:30/22:00 Centro storico Seulo Apertura dell’area espositiva dei prodotti locali

ore 9:30 Centro storico Seulo Laboratorio di lavorazione artigianale del tappeto sardo

ore 10:00 Sa Funtana ‘e su Predi Escursione sui prati di peonie (solo suprenotazione, t. 328 4979486)

ore 11:00 Chiesa Parrochiale Don Battista Mura celebrerà la Santa Messa, accompagnata dal Coro Perdedu Seulo

ore 11:30 Piazza Genneria Il pane nella tradizione popolare: laboratorio de su moddizzosu seulesu, de su pani pintau di Serri; i laboratori saranno accompagnati dall’organetto e dal tamburello dei piccoli Filippo e Davide Ortu, musicisti di Sestu.

ore 11:30 Centro storico Seulo Laboratorio artigianale del formaggio.

ore 11:30 Piazza Genneria Esibizione itinerante del Coro Polifonico Femminile S’Orrosa ‘e Padenti di Seulo.

ore 15:30 Centro storico Seulo Rievocazione storica de Sa Coia Antiga Seulesa: il corteo nuziale sfilerà con gli abiti tradizionali seulesi e sarà accompagnato da coppie con abiti tradizionali di Escolca, Aritzo, Tonara, Gadoni, Esterzili, Sadali, Ruinas, Atzara. Il corteo sarà inoltre accompagnato da: i Sonadoris de Launeddas di Dolianova; dal Coro Perdedu Seulo; dai piccoli Filippo e Davide Ortu, musicisti di Sestu.

ore 17:00 Piazza Genneria Esibizione del gruppo musicale Kantidos di Gadoni.

ore 17:30 Piazza Genneria Esibizione delle maschere Thurpos di Orotelli.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *