Festival dell’Argentiera – Dal 19 al 27 Luglio 2014

Dal 19 al 27 Luglio 2014 si svolgerà il Festival dell’Argentiera, un Festival letterario organizzato in Sardegna, sul mare, in uno degli angoli più straordinari dell’isola.

Inizia il 25 Luglio all’Argentiera il festival letterario “Sulla terra leggeri”; in un antico borgo di minatori, in quello che è stato per decenni un luogo di lavoro duro, ogni anno si ritrovano scrittori, musicisti, attori, giornalisti e poeti, per raccontare l’Italia del tempo presente, con tutta la leggerezza di cui è possibile servirsi pur in tempi pesanti come i nostri.

Una Sardegna infinitamente lontana da quella esclusiva, costosa e affollatissima che ogni anno viene raccontata dai rotocalchi italiani; una Sardegna che è l’esatto opposto delle spiagge dei milionari; una Sardegna bellissima, isolata, vera: questo è l’Argentiera, ottanta abitanti d’inverno, qualche decina di vacanzieri d’estate, centinaia di turisti e viaggiatori che raggiungono la piazzetta sotto le rovine delle vecchie miniere nei giorni del festival.

Inoltre, quest’anno il festival della letteratura della SardegnaSulla terra leggeri” diventa sempre più evento diffuso: si comincerà infatti lontanissimo dalla Nurra, a Uta, nel cuore del Campidano di Cagliari, dove il Festival avrà la sua prima tappa sabato 19 Luglio, con una serata densa e ricca di grandi nomi. La sera dopo il 20 Luglio il festival si sposterà ad Alghero, dove si resterà anche lunedì 21, con uno speciale fuori programma nella boutique di Antonio Marras e Patrizia Sardo. Martedì 22 Luglio il festival sarà ospite del parco di Tramariglio, mentre Mercoledì 23 il programma prevede una serata a Olmedo. Il 24 Luglio ci si sposterà nel centro storico di Sassari, mentre dal 25 al 27 Luglio la piazzetta dell’Argentiera ospiterà artisti, turisti e pubblico del festival.

Per maggiori informazioni: Festival Argentiera 2014

Festival dell'Argentiera - Dal 19 al 27 Luglio 2014

Festival dell’Argentiera – Dal 19 al 27 Luglio 2014

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *