Autunno in Barbagia 2014 a Tonara – Dal 3 al 5 Ottobre

Dal 3 al 5 Ottobre 2014 torna l’appuntamento con Autunno in Barbagia che questo weekend farà tappa a Tonara (ed a Lula) dove gli abitanti del paese apriranno le proprie cortes ai visitatori. Per l’occasione la manifestazione prenderà il nome di “Maistos e carrattoneris”.

Tonara è un paese barbaricino di poco più di 2000 abitanti che con i suoi 910 d’altezza sul livello del mare è il secondo paese più alto della Sardegna. Tonara è famosa in tutta l’Isola per la produzione del prelibato torrone venduto dagli ambulanti in tutte le feste e le sagre della Sardegna. Ma a Tonara sono molto conosciuti sono anche gli artigiani che producono sonaggias e pittiolos, diverse tipologie di campanacci che vengono utilizzati per le greggi.

Il paese di Tonara è noto anche per aver dato i natali a Peppino Mereu, uno dei più importanti poeti in lingua sarda a cui sono intitolati diversi angoli e piazze dei suoi rioni storici : Arasulè, Toneri, Teliseri.

Nei numerosi belvedere che circondano l’abitato di Tonara lo sguardo si perde su sterminati panorami che arrivano fino al golfo di Cagliari. Dai rilievi del Gennargentu si estendono rigogliose foreste e numerose sorgenti che vanno ad alimentare a valle i corsi d’acqua.

Ma per maggiori informazioni sul paese di Tonara vi rimandiamo alla pagina ad esso dedicata sul sito ufficiale di Autunno in Barbagia 2014: Tonara

Autunno in Barbagia 2014 a Tonara – Dal 3 al 5 Ottobre

Autunno in Barbagia 2014 a Tonara – Dal 3 al 5 Ottobre

Ecco il programma completo della manifestazione:

VENERDì 3 OTTOBRE 2014

Ore 17.30 – Inaugurazione manifestazione “Maistos e carrattoneris”. Apertura mostre, percorsi e stand nel centro storico del rione Arasulè. Percorso storico-identitario: tutte le vie di Arasulè saranno arricchite di notizie e curiosità sul paese e sul rione.

Ore 18.00 – Percorso letterario “Contos antigos e ateras istorias…” nelle vie del rione.

SABATO 4 OTTOBRE 2014

Ore 9.00 – Dalle ore 9.00 e per tutta la giornata nel centro storico di Arasulè. Processi produttivi tonaresi. Percorso storico-identitario: tutte le vie di Arasulè saranno arricchite di notizie e curiosità sul paese e sul rione.

Ore 17.00 – Distribuzione del torrone caldo.

Ore 18.00 – Percorso letterario “Contos antigos e ateras istoria…” nelle vie del rione.

Ore 21.30 – Nel centro storico di Arasulè: serata musicale

DOMENICA 5 OTTOBRE 2014

Ore 9.00 – Dalle ore 9.00 e per tutta la giornata nel centro storico di Arasulè. Processi produttivi tonaresi. Percorso storico-identitario: tutte le vie di Arasulè saranno arricchite di notizie e curiosità sul paese e sul rione.

Ore 10.00 – Viale della Regione: realizzazione del torrone più lungo in Sardegna.

Ore 15.00 – Alla scoperta del territorio: escursione guidata con raccolta gratuita dei frutti del bosco.

Ore 17.00 – Distribuzione del torrone caldo.

Ore 20.00 – Chiusura della manifestazione. Le voci dei Cori Polifonici Maschile e Femminile di Tonara, la musica della banda “Città di Tonara”, i colori dei costumi e i balli dei gruppi folk accompagneranno i visitatori durante la manifestazione. Lungo il percorso si troveranno punti di ristoro dove si potranno degustare i prodotti tipici locali.

Luoghi da visitare a Tonara

Casa Porru: visita guidata all’interno della casa museo
Comune: I Retabli
Chiesa di Sant’Antonio
Chiesa di Santa Maria
Sa funtana ‘e Galusè
Scorci suggestivi del centro storico del rione Arasulè

Luoghi da vedere a Tonara

Mostra ceramiche Raku
Lavorazione del pane
Lavorazione artigianale del torrone
Lavorazione artigianale del sapone
Lavorazione dei campanacci: suoni e racconti
Lavorazione dei taglieri e utensili in legno
Percorso della lana: dalla lana al tappeto
Percorso del legno: dall’albero al mobile
L’arte dell’intaglio dal ‘600 ad oggi
Esposizione dolci tipici

Autunno in Barbagia 2014 a Tonara – Dal 3 al 5 Ottobre

Autunno in Barbagia 2014 a Tonara – Dal 3 al 5 Ottobre

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *