Autunno in Barbagia 2014 a Tiana – Dal 14 al 16 Novembre

Oltre all’appuntamento di Nuoro di cui abbiamo parlato ieri, in questo weekend Autunno in Barbagia 2014 farà tappa anche a Tiana dove dal 14 al 16 Novembre 2014 gli abitanti di questo splendido paese barbaricino apriranno le proprie Cortes ai visitatori per raccontare le loro storie, attraversare sentieri e scivolare nella vallata che ospita questo splendido borgo nel cuore della Sardegna.

Tiana è un Comune di appena 529 abitanti in provincia di Nuoro e si trova nella subregione storica della Barbagia di Ollolai. Tiana è un piccolo borgo di montagna dove sopravvivono antiche tradizioni, produzioni tipiche e il senso di comunità che contribuiscono alla vita sana e serena dei suoi centenari. Forte di una importante memoria storica costituita dai suoi “grandi” abitanti il centro ha mantenuto alcune usanze quasi del tutto estinte come quella dei festeggiamenti del carnevale , qui chiamato Coli Coli, nel primo giorno di quaresima (usanza rimasta solo nella vicina Ovodda). Durante il Mercoledì delle Ceneri gli Intintos, ossia le maschere con il viso reso nero con del carbone, imbrattano la faccia di chiunque incontrino nel loro camino mentre trasportano un fantoccio che a fine giornata viene dato alle fiamme.

Percorrendo le strette stradine del rione storico di Tiana si possono ammirare le antiche case in pietra a più piani con i tipici corzos: si tratta di stanze a ponte sopra le vie che collegano abitazioni da un lato all’altro di cui oggi rimangono solo alcuni esemplari.

Il paese di Tiana è adagiato ai piedi del Monte Orovole (1089 m), sulle ultime propaggini occidentali del Gennargentu,e sorge lungo la valle formata dal torrente Tino accanto al punto in cui si incontra con il rio Torrei . I letti in cui scorrono due corsi d’acqua formano una singolare T rovesciata in cui il rio Torrei, provenendo da est, si unisce al rio Tino, che procede da ovest e prosegue verso nord per confluire nel Taloro.

Non mancano luoghi di interesse storico e culturale. Nelle campagne intorno al paese di Tiana si trovano infatti diversi resti archeologici, come i siti nuragici dell’età del Bronzo in località Sa Pira Era, Sa Tanca de su Pranu e S’ischisorgiu, oppure la fornace romana di Tudulu ed i ritrovamenti di epoca medievale in località Santu Leo, dove nel 1912 fu scoperta la tomba di un cavaliere del XV secolo. Merita una visita la suggestiva necropoli di Mancosu risalente al Neolitico che si trova a circa 2,5 km dal centro di Tiana nel territorio di confine con il comune di Ovodda. Le 7 sepolture scavate nel granito, che in Sardegna sono comunemente chiamate domus de Janas, nel circondario sono riconosciute con l’appellativo forreddos de Janas per la forma dell’apertura che ricorda quella dei forni in cui si cuoceva il pane.

Una curiosità: a Tiana è nato, vissuto e morto l’uomo italiano più longevo di tutti i tempi, Antonio Todde, che visse 112 anni e 346 giorni.

Per maggiori informazioni sul paese di Tiana potete visitare la pagina ad esso dedicata sul Sito Web Ufficiale di Autunno in Barbagia: Tiana – Cuore della Sardegna

Abbiamo storie per attraversare sentieri e scivolare nella vallata che ospita il nostro borgo.
Boschi, sorgenti, domus de janas: viviamo lontano dal caos, vicino alla felicità.

Autunno in Barbagia 2014 a Tiana – Dal 14 al 16 Novembre

Autunno in Barbagia 2014 a Tiana – Dal 14 al 16 Novembre – Mappa

Ecco qua di seguito il programma completo di Autunno in Barbagia 2014 a Tiana:

Venerdì 14 Novembre 2014

Ore 16.00 – Convegno “Il Turismo escursionistico come volano dell’economia delle aree interne della Sardegna: l’esempio
di Tiana”. A seguire la presentazione della Carta Turistico escursionistica del Comune di Tiana da parte dell’autore Dott.
Mauro Caddeo.
Ore 17.30 – Tiana: nella valle, tra colori gualchiere, antichi mulini e sapori d’autunno. Apertura delle Cortes, dei laboratori e del mostre.

Sabato 15 Novembre 2014

Ore 8.30 – Escursione guidata di trekking per l’inaugurazione di un itinerario dei quattro inclusi nella Carta Turistico escursionistica del Comune di Tiana.

Sabato 15 e Domenica 16 Novembre 2014

Ore 9.00 – Apertura Cortes, laboratori e mostre.
Dalle 10.00 alle 16.00 – Rìo Torrei – località Gusabu
Rappresentazioni attività creative: – Sistema Museale di Archeologia Industriale all’aperto – “Le vie dell’acqua”.
– “In sa crachera de Franzisku Bellu” – visita guidata con dimostrazione della follatura dell’orbace.
– “In su mòlinu ‘e Pera Bellu” e in “Su mòlinu de Su Monzu” – le vie del Mugnaio, dimostrazione dell’arte e della tecnica della macina del grano.
– La filiera della lana di pecora: fasi dimostrative della lavatura della lana, della cardatura, della pettinatura, della filatura e
orditura tradizionale.
– La filiera della lana tinta: fasi dimostrative dell’arte della tintura della lana con erbe e arbusti del luogo.
Dalle 10.30 alle 17.00 – Centro storico: rappresentazioni attività creative.
– In “Sa ‘omo ‘e su forru’ de tì ‘Efese”: a cura delle panificatrici locali. Le fasi della preparazione e cottura “de su pane fresa e de is pizzuda e’ gherda”. All’interno sono esposte le attrezzature tradizionali della panificazione a cura della Cooperativa Educare Insieme.
– In “Sa ‘omo de tì ‘Efese”: Dalla pecora all’orbace, il tradizionale ciclo di produzione dell’orbace e il suo utilizzo, fasi dimostrative
della lavorazione dell’orbace con la tessitura al telaio tradizionale: a cura della Cooperativa Educare Insieme.
– In “Su Cortzu de Cogotti” – le fasi della produzione del formaggio tipico: a cura dei casari locali.
– Itinerario dell’arte e della storia, lungo le vie e le cortes all’interno del centro storico, alla riscoperta degli antichi mestieri: su ferreri, su maist’e linna, su maist’e pannu, su zillerarzu, su carzolaiu, su cracherarzu.
Dalle ore 15.30 – Esibizione, lungo le Cortes, nei laboratori e nelle mostre, i Tenores San Gavino – Oniferi, il Coro polifonico
Sant’Elena di Tìana, i suonatori di organetto Tianesi con gli allievi della scuola civica di musica Unione dei Comuni Barbagia.

Domenica 16 Novembre 2014

Ore 9.00 – Apertura Cortes, laboratori e mostre.
Dalle ore 10.00 alle 15.00 – Centro storico – 5^ Edizione “Il Percorso del Gusto”, lungo le vie e all’interno delle cortes, tra gli scenari del passato e i sapori del presente le tradizioni culinarie da riscoprire, non è la solita zuppa , ma pietanze tipiche preparate
con erbette spontanee, con gli eccellenti fagioli tianesi e con altri prodotti del bosco come funghi e castagne, elaborate e cucinate
dagli encomiabili chef:
Clelia Bandinu – Chef Ristorante Luccita,Tortolì.
Roberto Petza – Chef Ristorante S’Apposentu di casa Puddu, Siddi.
Pomata Luigi – Chef Ristorante Luigi Pomata, Cagliari.
Pier Luigi Fais – Chef Ristorante Josto al Duomo, Oristano.
Dalle ore 10.00 – all’interno delle cortes e lungo vie del centro storico: musiche e canti tradizionali emessi in piena armonia dalle
voci del Coro polifonico Bachis Sulis Aritzo, i suonatori di organetto Tianesi con gli allievi della scuola civica di musica Unione dei Comuni Barbagia che accompagnano le danze dei ballerini in costume tipico.

Da visitare

Rìo Torrei, località Gusabu Sistema Museale di Archeologia Industriale all’aperto – “Le vie dell’acqua”.
Chiesa San Leone Magno, località Santu Leo.
Piazza Sant’Elena – una “montagna” di biodiversità saperi e sapori a portata di mano dalla terra al gusto. Mostra dei prodotti tipici locali, a cura del Centro Commerciale Naturale Tiana e l’Associazione Turistica Proloco di Tiana.
In sa ‘omo de tia Tomasina – mostra del giocatolo antico a cura dell’Associazione Turistica Proloco di Tìana.
In sa corte e sa ‘ omo de tiu Sarbadore Salis – motocicli d’epoca e altri attrezzi dell’arte contadina in esposizione, a cura di Zedda Francesco Teodoro.
locale Info Point: Progetto “Orbace” – mostra d’arte contemporanea, a cura di 18 artisti in collaborazione con la Biblioteca Gramsciana Onlus e l’Associazione Memento Arte di Oristano.
Locale polivalente comunale – “Raccontare la prima Guerra Mondiale”, mostra composta da cimeli originali della Grande Guerra – a cura di Giovanni Maria Cannas – collezionista.
Mostra fotografica “ trigu farra e pane” di Eligio Testa.
Mostra Collettiva di Pittura – espongono Lidia Pio e Zelia Piras.

Autunno in Barbagia 2014 a Tiana – Dal 14 al 16 Novembre

Autunno in Barbagia 2014 a Tiana – Dal 14 al 16 Novembre

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *