Autunno in Barbagia 2014 ad Orune – Dal 12 al 14 Dicembre

Nel weekend si concluderà Autunno in Barbagia 2014, la mostra itinerante della tradizione barbaricina, che a partire dal 5 Settembre 2014 ci ha presentato le bellezze di 28 Comuni della Provincia di Nuoro, accompagnandoci in un lungo viaggio tra arte, storia, folklore, artigianato ed enogastronomia, il tutto in uno scenario dai paesaggi indimenticabili. L’ultimo appuntamento della stagione è quello di Orune, dove dal 12 al 14 Dicembre 2014 gli abitanti di questo splendido borgo barbaricino apriranno le proprie Cortes ai visitatori.

Orune è un comune di circa 2650 abitanti in provincia di Nuoro. Adagiato sugli imponenti massi granitici che si incontrano con le dolci colline di scisto, dal paese Orune si gode un bellissimo  panorama sulla vallata del rio Marreri incastonata tra gli altipiani del Gennargentu e del Montalbo. Tra i rilievi erosi dal vento e dall’acqua si possono incontrare spettacolari formazioni rocciose come quella che domina il villaggio nuragico di Nunnale: si tratta di un grande pinnacolo formato da grossi massi di granito in equilibrio uno sopra l’altro.

La straordinaria concentrazione di siti archeologici rende il territorio di Orune uno dei più affascinanti di tutta la Sardegna. Le sepolture denominate “domus de janas”, in località Marreri, i dolmen di Istithi e i numerosi menhir, chiamati in sardo “perdas fittas”, testimoniano la presenza di antichi insediamenti fin dal Neolitico. All’età del Bronzo risalgono i numerosi nuraghi, alcuni dei quali conservano i resti dei villaggi circostanti e delle tombe dei giganti. L’area si caratterizza per la presenza di fonti e pozzi sacri dedicati al culto delle acque: Su Lidone, Su Pradu, Lorana, e lo straordinario monumento di Su Tempiesu, tappa obbligata per gli appassionati di archeologia. Durante il Medioevo la“ Villa di Oruni” faceva parte del Giudicato di Gallura.

La storia di Orune è rimasta impressa nel territorio grazie al ricchissimo patrimonio culturale, tutto da scoprire, composto da straordinari siti archeologici che raccontano la vita delle popolazioni locali a partire dal Neolitico ma anche i bellissimi manufatti artigianali, testimoni di antichi saperi che si tramandano da secoli. Sono numerosissimi i nuraghi censiti nel territorio comunale tra cui meritano una particolare menzione quelli di Santa Lulla e Sant’Efis, entrambi a pianta complessa formati da una torre centrale racchiusa da un’imponente muraglia entro cui erano costruite le altre torri. Il nuraghe di Nunnale si caratterizza per la sua posizione: si trova accanto a una singolare formazione rocciosa composta da tre massi di granito sovrapposti in equilibrio. Quello di Su Pradu appartiene alla tipologia “a corridoio” e rappresenta un classico esempio dei nuraghi più antichi. Tra i ritrovamenti più suggestivi dell’epoca nuragica vi sono i monumenti sacri dedicati al culto delle acque: Su Lidone, Su Pradu, Lorana, e l’eccezionale fonte sacra di Su Tempiesu edificata nelle fasi finali del Bronzo Recente e frequentata sino alla prima età del Ferro. Scoperta nel 1953 su un fianco di una collina di scisto, in località Sa costa de sa binza, mostra l’unica testimonianza di copertura di una fonte sacra. Nell’importante sito archeologico di Sant’Efis oltre all’antica civiltà sarda sono presenti i resti di una chiesa, forse seicentesca, dedicata al santo.

Nel centro storico di Orune è custodita Casa Murgia, un tipico esempio di palazzo signorile del Novecento. Dal cortile interno si accede al locale in cui è ancora presente l’antica centrale elettrica che forniva energia a tutto il paese.

Per maggiori informazioni sul paese di Orune si consiglia di visitare la pagina ad esso dedicata sul sito ufficiale di Autunno in Barbagia: Orune – Cuore della Sardegna

Abbiamo storie per deliziare l’orecchio dell’ospite con i suggestivi canti a tenore. Lavoriamo il sughero, tessiamo tappeti, confezioniamo costumi: le nostre vite sono ricche di passione e amore per la nostra terra.

Autunno in Barbagia 2014 ad Orune - Dal 12 al 14 Dicembre

Autunno in Barbagia 2014 ad Orune – Dal 12 al 14 Dicembre – Mappa

Il programma completo di Autunno in Barbagia 2014 ad Orune:

Venerdì 12 Dicembre 2014

Ore 15,30 – Sala Consiliare. Inaugurazione della manifestazione e presentazione del programma.
Ore 16,00 – Sala Consiliare. “Cortes Apertas e i bambini”. Presentazione dei lavori degli alunni delle scuole elementari. Apertura de sas domos e de sas cortes.

Sabato 13 Dicembre 2014

Ore 10,00 – Apertura delle mostre, delle esposizioni artigianali e dell’itinerario eno-gastronomico.
Ore 15,00 – Centro culturale Antonio Pigliaru (sala conferenze). Presentazione mostra fotografica “…manos“ a cura dei bambini, delle educatrici della ludoteca e dell’ULS.
Ore 17,00 – Casa Murgia. Inaugurazione mostra fotografica di Alessandro Spiga “Get Back – un ritorno al passato” a cura dell’Associazione di Promozione Sociale Libernauti.
Ore 18,00 – Aula Magna Scuola Media: “tenores in sos tempos”.

Domenica 14 Dicembre 2014

Ore 10,00 – Apertura delle mostre, delle esposizioni artigianali e dell’itinerario eno-gastronomico.
Ore 12,00 – Piazza San Bernardo. Lavorazione e degustazione dei prodotti locali a cura del comitato Beata Vergine del Carmelo.
Ore 15,00 – Dimostrazione scrematura del latte, preparazione della panna e del burro. (Corso Repubblica)
Ore 15,30 – Casa Murgia. Un caffè con Caterina… presentazione di L’ora più bella, raccolta di racconti di Caterina Sanna, casa editrice Zènia di Mario Murru. Lungo corso Repubblica contos in sas cortes – frammenti di ricordi, con attori e tenores locali e gruppi folk.
Ore 16,30 – Parco delle Rimembranze
Ore 17,00 – Arjola Codinatza
Ore 17,30 – Su marcadu
Ore 18,00 – Piazza Remigio Gattu
Ore 18,30 – Cortile casa Murgia
Ore 19,00 – Partza de creja
A seguire grande finale di canti e balli c/o locali “Su Carminu” piazza S.Bernardo.

Da vedere ad Orune:

Corso Repubblica, dimostrazione scrematura del latte, preparazione della panna e del burro.
Casa Murgia, creazioni tessili di Nietta Condemi De Felice.
Casa Murgia, creazioni artistiche e ceramiche di Simona Ciusa.
Casa Murgia, personale di pittura di Dina Montesu.
Casa Murgia, mostra fotografica di Alessandro Spiga
“Get Back – un ritorno al passato” a cura dell’Associazione di Promozione Sociale Libernauti.
Casa Murgia “Istrumpeddos”, lavorazione del sughero a cura di Antonio Giovanni Barracca.
Centro culturale Antonio Pigliaru (sala conferenze).
Presentazione mostra fotografica “…manos” a cura dei bambini, delle educatrici della ludoteca e dell’ULS.
Via Ennio Delogu, Centro Culturale A. Pigliaru, mostra fotografica “in Orune”. Raccolta di materiale fotografico dal 1800 al 1960, a cura del Comitato per la Tutela delle biodiversità.
Via Ennio Delogu, Centro Culturale A. Pigliaru, laboratori ludico-didattici con materiale di riciclo, a cura del Comitato per la Tutela delle biodiversità.
Corso Repubblica, bar Gattu, video feste locali e mostra fotografica con poesie di vari artisti orunesi.
Corso Repubblica, esposizione del ricamo Orunese a cura di Maria Lucia Monni
Via Duca D’Aosta, esposizione e dimostrazione lavorazione di “Sa burra”, tappeto tipico orunese.
Via Umbria, “Tramas de oro” di Carmela Filomena Monni, esposizione abiti tradizionali orunesi.
Corso Repubblica 130, personale di pittura di Antonia Monni.
Corso Repubblica, personale di pittura di Maria Bonaria Pala.
Corso Repubblica 64, “Sa cotta de sos biscottos”, presso panificio Bella.
Chiesa Santa Maria Maggiore, affreschi del XIX secolo del pittore Caboni.
Area archeologica Su Tempiesu, coop. L.A.R.C.O, visite guidate al sito, cell. 328 7565148.
Area archeologica Sant’Efis.
Sa Untana Manna, fonte monumentale inserita nell’itinerario Deleddiano.
Presepi artistici nei vari rioni storici del paese:
“Su Billoreddu de creja”, chiesa Santa Maria Maggiore
“Su Billoreddu de Padules”, via Deffenu, angolo via Asproni
“Su Billoreddu de s’abbadorju de Curren Palu”, Corso Repubblica
“Su Billoreddu de Monte Santu”, Piazza Monte Santu
“Su Billoreddu de casa Murgia”, via Meloni
“Su Billoreddu de Cadone”, via Ennio Delogu
“Su Billoreddu de Santu Bernardu”, Piazza San Bernardo

Autunno in Barbagia 2014 ad Orune - Dal 12 al 14 Dicembre

Autunno in Barbagia 2014 ad Orune – Dal 12 al 14 Dicembre

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *