Sa Tuvera: il falò di Sant’Antonio – A Sorgono dal 16 al 18 Gennaio 2015

Proseguiamo nel nostro percorso che ci porta alla scoperta del Carnevale tradizionale in Sardegna e facciamo tappa a Sorgono (Nuoro), dove dal 16 al 18 Gennaio 2015 le giornate tradizionalmente legate ai festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate prendono il nome di Sa Tuvera. E’ questo il nome che viene dato al grande falò che a Sorgono viene acceso in Piazza Concas in onore del Santo.

Il programma di Sa Tuvera inizia nella giornata di Venerdì 16 Gennaio 2015 con la Santa Messa a cui segue l’Accensione e Benedizione del Fuoco, e si concludono Domenica 18 Gennaio 2015 quando si balla e si canta attorno a Sa Tuvera fino a quando non si spengono gli ultimi focolai. Come da tradizione, nella giornata di Sabato 17 Gennaio, farà la sua prima uscita annuale la maschera tradizionale de Is Arestes e s’Urtzu Pretistu. Si tratta di una maschera riscoperta dall’associazione “Mandra Olisai” dopo tanti anni di ricerche partendo da una poesia scritta nel 1767 dal giovane gesuita Bonaventura Lincheri dal titolo “Atobios Santu Mauru D’ennarzu“.

Il nome del carnevale, Sa Tuvera, deriva da Sas tuvas, ovvero gli alberi resi cavi dai fulmini e dal tempo, espiantati recidendo le radici, privati di tutti i rami e ridotti al tronco centrale. Vengono trasportati dentro il paese e giunti nella piazza principale rimessi in piedi in onore del Santo. Nei fori prodotti dai rami amputati vengono inserite fronde di alloro e con questa nuova veste “sacrificale”, dopo la benedizione, il tronco viene acceso dall’interno. Il fuoco divampa dentro l’albero e le fiamme, con una cascata di scintille, escono attraverso le cavità. È uno spettacolo unico e affascinante!

L’evento, che sancisce l’inizio ufficiale del carnevale in Sardegna, è la migliore occasione per visitare la Mostra “Intersecare – Maschere e riti dei Carnevali in Sardegna, Veneto e Dolomiti“. Si tratta di una Mostra itinerante (il cui debutto risale al 1988) che si trova attualmente a Sorgono negli spazi comunali dell’ex mercato di via Amsicora, dove rimarrà fino ad aprile 2015. Intersecare è una mostra nella quale gli antichi riti dei carnevali rurali del Veneto incontrano quelli sardi in una mostra che allarga i suoi confini a ciò che accade nel resto del mondo e che accomuna culture lontane e in apparenza diversissime.

Ecco qua il programma completo di Sa Tuvera 2015 a Sorgono:

Venerdi’ 16 Gennaio 2015

ore 17.00 Santa messa
ore 17.30 Processione in onore del Santo
ore 18.00 Accensione e Benedizione del Fuoco in Piazza Concas
ore 18.30 Invito del comitato “Su Sociu de Sant’Antoni”
ore 20.00 Esibizione canora del ” Coro Santu Mauru ” di Sorgono

A seguire: Balli in piazza attorno al fuoco con la musica popolare degli organettisti Costantino Lai, Sorgono (Nu) Sergio Putzu, Sorgono (Nu) Silvio Peron, Valli Occitane (Cuneo)

Sabato 17 Gennaio 2015

Ore 15.30 Rappresentazioni rituali delle maschere tradizionali sarde

S’ Iscusorzu di Teti (Nu)
Sos Maimones, Sos Intintos, Sos Murronarzos di Olzai (Nu)
Urthos e Buttudos di Fonni (Nu)
Is Arestes e S’Urtzu Pretistu di Sorgono (Nu)

Ore 19:00 Cena e balli in piazza

Domenica 18 Gennaio 2015

dalle 15:00 fino a sera: Balli in piazza attorno a “Sa Tuvera”

Per maggiori informazioni e approfondimenti sulla mostra e sul programma di Sa Tuvera a Sorgono visitate il sito ufficiale della Pro Loco di Sorgono

Sa Tuvera: il falò di Sant'Antonio - A Sorgono dal 16 al 18 Gennaio 2015

Sa Tuvera: il falò di Sant’Antonio – A Sorgono dal 16 al 18 Gennaio 2015

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *