Aggius

Oggi iniziamo un tour virtuale che ci porterà a scoprire alcuni dei Paesi più caratteristici ed affascinanti della Sardegna. Partiamo da Aggius, un Comune di poco più di 1.600 abitanti che si trova nella regione storica della Gallura, in provincia di Olbia-Tempio.

Aggius è un paese che vanta origini antichissime, non a caso è uno dei centri più antichi di tutta la Gallura. E’ un piccolo Paese che sembra incastonato tra rocce granitiche dalle forme bizzarre, sugheri secolari e vigneti, che dalla sua posizione privilegiata offre ai suoi abitanti ed ai visitatori uno dei panorami più belli della Sardegna. Il Paese di Aggius, situato a 514 metri sul livello del mare, è immerso in un paesaggio ricco di nuraghi e si affaccia sul poderoso Massiccio del Limbara, mentre alle sue spalle svetta un’articolata corona di monti, tra ammassi granitici e colline tondeggianti, che rendono questo Paese della Gallura unico per il suo panorama mozzafiato.

Il centro storico di Aggius è caratterizzato dalle antiche case in pietra granitica, considerate fra le più belle di tutto il territorio della Gallura
. Ma non solo le case, perché anche le chiese e le strade nel corso degli anni sono state costruite con il pregiato granito che circonda tutta la zona. All’interno del centro abitato di Aggius si trovano due fontane di acqua potabile e fresca con certificate proprietà diuretiche.

A livello archeologico il luogo di maggiore interesse è senza dubbio il Nuraghe Izzana, il più grande della Gallura, che è anche uno dei nuraghi meglio conservati di tutta la Gallura. Si tratta di un edificio di tipo misto, che alle caratteristiche costruttive proprie dei nuraghi a corridoi unisce degli elementi tipici dei nuraghi a “tholos”, con la torre a pianta triangolare che ha un’altezza di 7,45 metri.

Il Nuraghe Izzana è situato al centro della Valle della Luna, una piana dall’aspetto molto scenografico caratterizzata dalla presenza di enormi rocce granitiche, isolate od a gruppi, che presentano delle forme insolite lavorate nei secoli dall’erosione. Le rocce disseminate lungo la valle conferiscono alla stessa un aspetto lunare, da cui deriva il nome Valle della Luna.

Nel Paese di Aggius sono da visitare due interessanti Musei. Il primo è il Museo Etnografico Oliva Carta Cannas, il più grande in Sardegna, all’interno del quale sono esposti oggetti e macchinari originali che raccontano la storia, la cultura e le tradizioni non solo di Aggius ma di tutta la Gallura. 
Il secondo è il Museo dedicato al Banditismo, un vero gioiello che trova dimora presso il palazzo della vecchia Pretura. Il Paese di Aggius è stato l’epicentro del banditismo gallurese per circa tre secoli, a partire dalla metà del Cinquecento, in pieno periodo spagnolo, fino alla metà dell’Ottocento, sotto la dominazione sabauda. Per maggiori informazioni potete visitare il Sito Ufficiale del Museo del Banditismo di Aggius.

Aggius (foto Wikipedia)

Panorama di Aggius (foto Wikipedia)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *