Il fallimento sportivo del Cagliari Calcio. E Zeman si dimette….

Per il Cagliari Calcio la Serie B è sempre più vicina. La stagione dei rossoblù fino ad oggi è stata a dir poco disastrosa, con il presidente Giulini che non si è dimostrato in grado di guidare un club di Serie A. Ed ora in tanti rimpiangono il funambolico Massimo Cellino….

L’ultimo schiaffo sul campo è arrivato domenica al Sant’Elia contro il Napoli, con partenopei che hanno vinto per 3-0. Il Cagliari non è mai stato in partita, ed ora la zona salvezza è distante 9 punti con appena 7 partite da giocare (comprese le trasferte contro Fiorentina e Juventus). Nemmeno i più ottimisti hanno la forza di sperare in un miracolo per evitare la Serie B 2015/2016.

Oggi sono arrivate anche le dimissioni irrevocabili di Zdenek Zeman. Il boemo ha dichiarato di aver “dato tutto se stesso” aggiungendo che “ora è giusto che ognuno si prenda le sue responsabilità”. La situazione a Cagliari è diventata a dir poco insostenibile, con i tifosi che la scorsa settimana hanno aggredito la squadra nel corso dell’allenamento di venerdì e poi hanno insultato pesantemente la squadra nel corso della partita contro il Napoli.

Zeman era stato richiamato in panchina il 9 Marzo 2015, dopo che la dirigenza aveva esonerato Gianfranco Zola, che subentrò al boemo il 23 Dicembre. Ed ora? Probabilmente toccherà a David Suazo guidare la squadra da qui alla fine della stagione. Ma ora, dopo 11 anni di Serie A, è già arrivato il momento di pensare alla Serie B del prossimo anno.

Il fallimento sportivo del Cagliari Calcio. E Zeman si dimette....

Il fallimento sportivo del Cagliari Calcio. E Zeman si dimette….

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *