Primavera nel Marghine, Ogliastra e Baronia – A Bosa il 2 e 3 Maggio 2015

Anche questo weekend torna l’appuntamento con l’edizione 2015 di Primavera nel Marghine, Ogliastra e Baronia che Sabato 2 e Domenica 3 Maggio 2015 ci porterà a Bosa, dove sarà possibile scoprire le bellezze naturali ed il patrimonio storico e artistico di questo paese.

Bosa è un Comune di circa 8.000 abitanti in provincia di Oristano. Il Paese è adagiato sul fondo valle del Fiume Temo, poco distante dalle acque cristalline del mare, dominata dal castello dei Malaspina intorno al quale si stringono le alte case del borgo medievale, con il Fiume Temo con il suo corso sinuoso attraversa la città da est ad ovest. Questo è il suggestivo paesaggio che all’improvviso Bosa vi offrirà, affascinandovi per l’armonia del panorama e per la vitalità dei suoi colori: il verde intenso degli ulivi secolari e degli aranceti, l’azzurro del mare sullo sfondo, il rosa della pietra con cui sono ingentilite le case del centro antico, il rosso, il giallo e l’indaco delle tradizionali variopinte imbarcazioni dei pescatori locali.

Bosa ha origini antichissime e, per la sua collocazione, ha sempre goduto nel corso dei secoli di grandissima attenzione da parte dei popoli che hanno via via dominato la Sardegna. Facendo un excursus storico i primi insediamenti risalgono addirittura alla preistoria con le domus de janas e i nuraghi. Florido centro fenicio prima e romano poi, nel 1112 ebbe inizio la fase di trasferimento urbano che gradualmente porterà i bosani a spostarsi dalla costa verso le mura del Castello dei Malaspina. Nel 1499 fu dichiarata Città Reale da Ferdinando il Cattolico mentre nel 1807 divenne Capoluogo di provincia e sede della Prefettura e Intendenza.

Le vestigia monumentali di questo territorio sono ricche e numerose: fra esse le principali si trovano percorrendo il corso Vittorio Emanuele, Sa Piatta, il salotto di Bosa. Subito vicino al Ponte Vecchio si incontra la Cattedrale dell’Immacolata risalente al XV secolo, ma ricostruita in parte nei primi dell’Ottocento; quindi la chiesa del Rosario sormontata da un bell’orologio a mensola del 1875 e la piazzetta con la fontana di marmo, circondata dagli archi del Palazzo Delitala e dal settecentesco Palazzo Don Carlo. Ancora, la chiesa del Carmine con l’annesso Convento, dove ha sede il Municipio, edificata nel 1779 in stile barocchetto piemontese, ricca di decorazioni lignee; poco distante, sull’omonimo colle, il convento dei Cappuccini dei primi del Seicento. Spostandoci verso il mare, sulla costa opposta del fiume, di fronte al quartiere medievale si affacciano le antiche Concerie, edificate a partire dal Settecento e oggi monumento nazionale. Numerose le produzioni artigianali e tra queste assumono particolare rilievo quelle dell’artigianato artistico, come il filet, la lavorazioni orafe e quelle del corallo.

Per maggiori informazioni sul paese di Bosa visitate la pagina ad esso dedicata sul sito ufficiale della manifestazione: Bosa – Cuore della Sardegna

Bosa (foto Cuore della Sardegna)

Bosa (foto Cuore della Sardegna)

Ecco qua di seguito il programma completo di Primavera nel Marghine, Ogliastra e Baronia 2015 a Bosa:

Sabato 2 Maggio 2015
9.30 Convegno di presentazione dell’evento sulle tematiche di sviluppo territoriale legate al vino malvasia, presso Locali Episcopio V.le Alghero.

Sabato 2 e Domenica 3 Maggio 2015
9.30 – 20.00 Esposizione/vendita produzioni agroalimentari, artigianali e artistiche del territorio,
presso C.so V. Emanuele, Via S. Croce;
9.30 – 20.00 apertura dei siti monumentali e museali cittadini (Casa Deriu, Chiese, Castello ecc.)

ATTIVITÀ:
9.30 – 19.30 Piazza IV Novembre, punto di arrivo-partenza ITINERARIO GIALLO, bus navetta per degustazioni guidate nei vigneti dei produttori della Strada della Malvasia e per visite nei comuni partecipanti all’evento;
9.30 – 18.30 Bosa Marina Stazione ex FCS: Punto di arrivo-partenza ITINERARIO VERDE, trenino verde turistico con carrozze allestite per degustazioni guidate nel percorso Stazione di Tinnura – Stazione di Bosa Marina, sono previste tappe intermedie;
9.30 – 18.30 Via Lungo Temo banchina Su Molle: partenza battello per escursioni fluviali con degustazione guidata di malvasia a bordo. Convenzioni con ristoranti e attività ricettive di tutto il territorio per menù a tema (malvasia) e tariffe promozionali per l’evento.

Nei comuni di Magomadas, Modolo, Tinnura, Flussio, Suni e Tresnuraghes sarà possibile seguire le interessanti iniziative dell’itinerario giallo e di quello verde, visitare i siti monumentali e museali e partecipare alle degustazioni guidate nei vigneti dei produttori della Strada della Malvasia. Nei ristoranti e nelle attività ricettive sarà possibile scegliere i “menù della Malvasia” a tariffe promozionali.

Primavera nel Marghine, Ogliastra e Baronia – A Bosa il 2 e 3 Maggio 2015

Primavera nel Marghine, Ogliastra e Baronia – A Bosa il 2 e 3 Maggio 2015

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *