Autunno in Barbagia 2015 a Dorgali – Dal 18 al 20 Settembre 2015

Il terzo weekend di Autunno in Barbagia 2015 ci riserva due appuntamenti, uno dei quali nel bellissimo paese di Dorgali, dove dal 18 al 20 Settembre 2015 gli abitanti apriranno le proprie “cortes”, accompagnando i visitatori in un percorso enogastronomico e artistico nel quale si promuoveranno le eccellenze produttive, la storia e la tradizione di questo fantastico territorio.

Il paese di Dorgali è circondato da montagne lussureggianti, ma guardando verso est si affaccia sul mare cristallino del Golfo di Orosei, dove troviamo Cala Gonone che è una frazione distaccata del comune. Il territorio di Dorgali offre un’ eccezionale varietà di paesaggi e attrazioni tra cui le famosissime Grotte del bue marino, incastonate tra le affascinanti falesie che si immergono sul Golfo di Orosei e che custodiscono straordinari paesaggi sotterranei in cui sono ancora visibili antichissime incisioni e dove, fino alla fine del Novecento, viveva una colonia di foche monache. Ad est l’abitato di Dorgali è protetto dal Monte Bardia dove si riconoscono i tratti tipici della flora isolana: alberi di leccio, sughera, ontano, terebinto, ginepro, olivastro si alternano agli arbusti di biancospino, corbezzolo, ginestra, erica, fillirea, insieme a tutte le altre essenze tipiche della macchia mediterranea. Verso sud si estende l’ incantevole Valle di Oddoene con i suoi curati orti, vigneti e oliveti, un meraviglioso giardino dove tra la vegetazione scorrono i ruscelli incorniciati da bianchi calcari.

La nascita del centro di Dorgali è avvolta da un’aura mitologica: secondo alcune leggende il nome ricorda quello del suo fondatore, un saraceno di nome Drugàl. Secondo altri racconti i suoi primi abitanti erano fenici che si spostarono dal loro originario insediamento sulla costa, nei pressi di Fuili, stanchi dei continui attacchi provenienti dal mare, e dopo aver attraversato il Monte Bardia si stabilirono nella località detta Isportana, che nella variante locale significa ‘arrivano’. Disseminati in tutto il territorio circostante troviamo molti siti archeologi che dimostrano come l’area sia stata abitata fin dalla preistoria. Le civiltà che vissero in queste terre hanno lasciato in eredità spettacolari monumenti (domus de janas, dolmen, villaggi nuragici, nuraghi, pozzi sacri, tombe di giganti).Tra i più suggestivi siti dell’età del Bronzo vi sono il complesso nuragico di Serra Orrios e l’insediamento costruito in una dolina all’interno del Monte Tiscali. I resti di un’antica mulattiera, S’Iscala Omines, tra il Monte Bardia e il Monte Tului, hanno restituito prove del passaggio cartaginese e romano. L’esistenza dell’attuale centro abitato già in età bizantina è documentata dalla dedica dell’ antica parrocchiale ai santi Cornelio e Cipriano , martiri venerati nel culto orientale, e dal ritrovamento del diploma militare di un soldato bizantino.

Nel corso del Novecento il centro di Dorgali si è imposto come una delle mete turistiche più ambite di tutta la Sardegna grazie alle straordinarie bellezze del suo territorio.

Autunno in Barbagia 2015 a Dorgali – Dal 18 al 20 Settembre 2015

Autunno in Barbagia 2015 a Dorgali – Dal 18 al 20 Settembre 2015

Per maggiori informazioni su Dorgali visitate la pagina ad esso dedicata sul sito ufficiale di Autunno in Barbagia: Dorgali – Cuore  della Sardegna

Ecco qua di seguito il programma di Autunno in Barbagia a Dorgali 2015:

Autunno in Barbagia 2015 a Dorgali – Programma

Autunno in Barbagia 2015 a Dorgali – Programma

Autunno in Barbagia 2015 a Dorgali – Programma

Autunno in Barbagia 2015 a Dorgali – Programma

La mappa di Dorgali all’interno della regione della Barbagia:

Autunno in Barbagia 2015 a Dorgali – Mappa

Autunno in Barbagia 2015 a Dorgali – Mappa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *