Autunno in Barbagia 2015 a Tonara – Sabato 3 e Domenica 4 Ottobre 2015

Il secondo appuntamento del weekend con Autunno in Barbagia 2015 è quello di Tonara, dove Sabato 3 e Domenica 4 Ottobre 2015 gli abitanti di questo splendido borgo barbaricino apriranno le proprie “cortes” ai visitatori per accompagnarli all’interno di un percorso enogastronomico e artistico che vuole promuovere le eccellenze produttive del territorio, passando anche attraverso la valorizzazione delle tradizioni materiali e immateriali dei popoli che vi abitano.

Tonara è un paese di circa 2.000 abitanti in provincia di Nuoro famoso in Sardegna per la produzione del prelibato torrone venduto dagli ambulanti in tutte le feste e le sagre in tutta l’Isola. Sono molto conosciuti anche gli artigiani tonaresi che producono sonaggias e pittiolos, diverse tipologie di campanacci utilizzate per le greggi.

Tonara è anche il paese natale del grande poeta Peppino Mereu (1872-1901) a cui sono intitolati diversi angoli e piazze dei suoi rioni storici: Arasulè, Toneri, Teliseri. Affacciate sulle strette strade del centro si conservano le graziose case in scisto con gli splendidi balconi coperti, s’istauleddos ammantaos, un tempo presenti su ogni facciata che spesso creavano collegamenti tra le abitazioni da un lato all’altro della via. Tra queste vi è l’antica Casa Porru, imponente abitazione di possidenti che in passato venne utilizzata anche come carcere. L’edificio oggi è la sede del Museo etnografico e degli antichi mestieri. La costruzione più antica del paese è la chiesa di Sant’Anastasia, edificata in stile gotico nel XIV secolo all’interno del centro, fu abbandonata nell’Ottocento. Oggi conserva solo la parte absidale e si trova di fuori dell’abitato poco più a sud del quartiere di Toneri. Nei dintorni si può visitare la chiesa campestre di San Sebastiano costruita nel XVII secolo nell’antico rione di Ilallà, disabitato dal 1931 e di cui rimangono solo i ruderi.

Nei numerosi belvedere che circondano l’abitato di Tonara lo sguardo si perde su sterminati panorami che arrivano fino al golfo di Cagliari. Dai rilievi del Gennargentu si estendono rigogliose foreste e numerose sorgenti che vanno ad alimentare a valle i corsi d’acqua. Fratture geologiche risalenti al Giurassico hanno dato origine ai cosiddetti “toni” o “toneri”, scenografici tacchi calcarei che circondano l’abitato. Tra i rioni di Toneri e Su Pranu si trova la rupe di Su Toni che domina la valle di S’Isca, dove scorre il rio Pitzirimasa che a circa un chilometro dal paese forma una suggestiva cascata con un salto di quasi venti metri. Tutto il paesaggio si caratterizza per la presenza di alberi di castagni millenari ma anche noccioli e noci da cui si ricavano i frutti per la produzione del rinomato torrone di Tonara, immancabilmente presente in ogni festa e sagra della Sardegna. Nel sottobosco si possono ritrovare i funghi commestibili più apprezzati e ricercati come i porcini e l’ ovolo buono.

 

 

 

Autunno in Barbagia 2015 a Tonara – Sabato 3 e Domenica 4 Ottobre 2015

Autunno in Barbagia 2015 a Tonara – Sabato 3 e Domenica 4 Ottobre 2015

Per maggiori informazioni sul paese di Tonara visitate la pagina ad esso dedicata sul sito ufficiale di Autunno in Barbagia: Tonara – Cuore della Sardegna

Ecco qua di seguito il programma della manifestazione:

Autunno in Barbagia 2015 a Tonara - Programma

Autunno in Barbagia 2015 a Tonara – Programma

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *