Autunno in Barbagia 2015 a Meana Sardo – Dal 9 all’11 Ottobre 2015

Il secondo appuntamento del weekend con Autunno in Barbagia 2015 è quelli di Meana Sardo, dove dal 9 all’11 Ottobre 2015 gli abitanti del paese apriranno le proprie “cortes” ai visitatori portandoli alla scoperta di saperi e sapori di indiscusso valore, promuovendo le eccellenze produttive e le tradizioni materiali e immateriali del proprio territorio. Per l’occasione la manifestazione prenderà il nome di “Domos Antigas“.

Meana Sardo è un comune di circa 1.800 abitanti che sorge in provincia di Nuoro, nella regione storica della Barbagia di Belvi. Il nome Meana deriva dalla parola “mediana”, in quanto nel territorio del paese passava la strada romana che da Cagliari, attraversando tutta la Sardegna, raggiungeva Olbia. Meana si trova appunto era alla metà esatta di questo percorso.

Meana Sardo sorge in un’area ricca di boschi, colline e sorgenti si snodano i sentieri che conducono alla scoperta delle bellezze panoramiche e naturalistiche del territorio. I vigneti che ricoprono le colline circondano il paese donando colori e profumi inebrianti. Dalla punta del monte Bruncu Sant’Elia (a 1083 metri sul livello del mare) si può godere di un’ampia veduta dei monti del Gennargentu e delle profonde valli scavate dai corsi d’acqua. Affascinanti paesaggi montuosi, testimoni di diverse ere geologiche, hanno dato origine alle leggende locali: secondo i racconti popolari i grandi massi calcarei in località Ortuabis (ortu de abis ‘orto delle api’) sarebbero degli alveari pietrificati a causa di una terribile maledizione lanciata sul proprietario come conseguenza della sua avarizia.

Di notevole suggestione le vie del centro storico di Meana Sardo rivelano scorci di antiche strade. Le tipiche abitazioni sono costruite in pietra scistosa e abbellite da portali ad arco in stile campidanese o dalle bellissime cornici del XVII-XVIII secolo in trachite e arenaria, di stile gotico-catalano , opera di artigiani locali chiamati picapedreris. Lungo la strada principale si incontra la chiesa parrocchiale di San Bartolomeo. Passeggiando sulle alture intorno al paese ci si può imbattere negli antichi ricoveri dei pastori, is pinnazzus, formati da una base circolare in pietra e un tetto di frasche sorretto da un telaio in legno di forma conica. Su una collina, a pochi chilometri dal paese, si può visitare la chiesa campestre di San Lussorio ricostruita nel 1858 dopo essere stata profanata ed abbandonata nel 1673. Nei dintorni si trovano le numerose testimonianze della civiltà megalitica: si conoscono più di 10 nuraghi sparsi nel territorio meanese. Vicino alla chiesetta di San Lussorio si possono visitare le domus de janas (della prima età del Bronzo) e il nuraghe a più torri Maria Incantada in cui, secondo un’antica leggenda, abitava una fata innamorata, Maria Incantada che tesseva su un telaio d’oro con fili d’oro e, con voce melodiosa, cantava per il suo innamorato, tenuto prigioniero da un gigante che custodiva un grande tesoro in su cùccuru de Nolza. Proprio qui, sul rilievo più alto dell’altipiano di Su Pranu, si trova il nuraghe Nolza, uno dei più noti di tutta la Sardegna, formato da una torre centrale e quattro torri angolari unite da bastioni che conserva, nel corpo centrale, un’altezza di 13 metri.

Per maggiori informazioni sul paese di Meana Sardo andate a visitare la pagina ad esso dedicata sul sito ufficiale di Autunno in Barbagia: Meana Sardo – Cuore della Sardegna

Autunno in Barbagia 2015 a Meana Sardo – Dal 9 all'11 Ottobre 2015

Autunno in Barbagia 2015 a Meana Sardo – Dal 9 all’11 Ottobre 2015

Nel corso delle 3 giornate verranno proposte ai visitatori “Escursioni e viste guidate”, “Laboratori creativi”, “Dimostrazioni artigianali”, “Degustazioni” e tanto altro.

Ecco qua di seguito i programma della manifestazione Autunno in Barbagia 2015 a Meana Sardo:

Autunno in Barbagia 2015 a Meana Sardo – Dal 9 all'11 Ottobre 2015

Autunno in Barbagia 2015 a Meana Sardo – Programma

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *