Autunno in Barbagia 2015 a Nuoro – Dal 13 al 15 Novembre

Torna anche in questo weekend il classico appuntamento con Autunno in Barbagia 2015 che questa settimana ci riserva uno degli eventi più attesi di tutta la manifestazione, quello di Nuoro, dove dal 13 al 15 Novembre 2015 i visitatori potranno andare alla scoperta dei saperi e dei sapori di indiscusso valore del cuore della Sardegna. Per 3 giorni a Nuoro verranno promosse nono solo le eccellenze produttive della zona, ma anche le tradizioni materiali e immateriali dei popoli che vi abitano.

Nuoro è considerata città simbolo della cultura e delle tradizioni sarde: l’attività di grandi scrittori, artisti, musicisti e intellettuali, le procurò tra Ottocento e Novecento il titolo di “Atene sarda”. La Città si trova nel cuore della Sardegna, custodita da Su Monte (Il Monte) come lo chiamano affettuosamente i nuoresi, il Monte Ortobene, che sospeso tra passato e presente è il più rilevante monumento naturale del territorio comunale.

A livello storico ed archeologico vi sono numerose testimonianze nel territorio di Nuoro che costituiscono una grande ricchezza per la conoscenza dell’antica civiltà sarda: tra i siti archeologici più rappresentativi vi è quello di Noddule dove sono conservati un nuraghe complesso racchiuso da tre torri, una Tomba dei giganti e una fonte sacra.

Della vita in epoca preistorica rimangono numerose testimonianze: dalle domus de janas come quelle di Maria Frunza e di Janna Ventosa datate tra il IV e il III millennio a.C., ai circa 30 nuraghi tra cui si segnalano quelli di Tanca Manna e di Noddule. La città fa parte di una più vasta area descritta dalle fonti antiche come il territorio dei sardi “pelliti” , chiamati così perché indossavano delle pelli, successivamente definiti barbaricini . Questi popoli erano riconosciuti dai loro avversari come grandi combattenti : diedero non poche difficoltà persino all’esercito dell’impero romano. La città di Nuoro affonda le sue radici sulle storie di lotta per la libertà e sul fermento culturale che come detto a partire dall’Ottocento gli valse l’appellativo di Atene sarda. Nel corso degli anni artisti, studiosi e letterati, tra cui Francesco Ciusa, Salvatore Satta, Sebastiano Satta e Grazia Deledda, diedero lustro al capoluogo barbaricino.

Il rinomato MAN, Museo Archeologico Nazionale, offre un’interessante esposizione del ricco patrimonio rinvenuto nella provincia di Nuoro a partire dal Neolitico fino all’Alto Medioevo. Il MAN organizza numerosi eventi tra cui importanti mostre temporanee e rassegne d’arte contemporanea.

La città è sede dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico che gestisce l’importante Museo della Vita e delle Tradizioni Popolari Sarde in cui sono rappresentati il modo di vivere e la cultura materiale degli isolani (abbigliamento, maschere, alimentazione, strumenti musicali).

Anche il Museo Deleddiano è curato dall’ISRE: si tratta della casa natale di Grazia Deledda in cui è stato allestito un viaggio nel tempo alla scoperta della società, dei luoghi e degli oggetti personali della scrittrice premio Nobel per la letteratura.

Per maggiori informazioni sulla città di Nuoro vi invitiamo a visitare la pagina ad essa dedicata sul sito ufficiale di Autunno in Barbagia: Nuoro – Cuore della Sardegna

Autunno in Barbagia 2015 a Nuoro - Dal 13 al 15 Novembre

Autunno in Barbagia 2015 a Nuoro – Dal 13 al 15 Novembre

Ecco qua di seguito il programma di Autunno in Barbagia 2015 a Nuoro:

Autunno in Barbagia 2015 a Nuoro - Dal 13 al 15 Novembre

Autunno in Barbagia 2015 a Nuoro – Dal 13 al 15 Novembre

Autunno in Barbagia 2015 a Nuoro - Dal 13 al 15 Novembre

Autunno in Barbagia 2015 a Nuoro – Dal 13 al 15 Novembre

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *