Carnevale di Ottana 2016, su “Carrasegare de Otzana” – Dal 7 al 9 Febbraio

Dal 7 al 9 Febbraio 2016 si svolgerà ad Ottana su “Carrasegare de Otzana“, il carnevale ottanese, un dei più scenografici e famosi di tutta la Sardegna, che deve la sua fama alle bellissime e particolari maschere di Boes e Merdules. Su “Carrasegare de Otzana” affonda le sue radici in tempi antichissimi e perpetua una tradizione mai interrotta, mettendo in risalto il passato e l’identità culturale della comunità che ha le sue origini nel mondo agro-pastorale. Tutta la popolazione di Ottana partecipa attivamente al carnevale che rappresenta uno dei punti fermi della propria storia e della propria cultura.

Nel carnevale ottanese vengono riproposte scene della vita quotidiana del mondo contadino, con Boes e Merdules inscenano uno spettacolo unico creando scompiglio tra la gente. I Merdules rappresentano gli uomini che sono vestiti con pelli di pecora bianca o nera ed hanno il volto coperto da una maschera antropomorfa di legno nero che viene chiamata Mucadore e con la quale viene rappresentata la fatica dell’uomo che lavora nei campi. I Boes sono invece le maschere che rappresentano la figura del bue che vengono raffigurate con persone che indossano pelli di pecora bianca, con il volto coperto da una maschera taurina in legno  chiamata Carazza al centro della quale è intagliata una stella a sei punte. Sulle spalle portano i Sonazzos, una cinghia di cuoio dalla quale pendono dei campanacci in lamiera e bronzo il cui peso può raggiungere i 30 chilogrammi. I Merdules rappresentano “i guardiani dei buoi” e durante la sfilata cercano di comandare i Boes attraverso le redini a cui sono legati. I Boes cercano di ribellarsi scagliandosi contro i Merdules che, anche con l’uso di bastoni, cercano di ricondurli all’ordine.

Ecco qua di seguito il programma del “Carrasegare de Otzana” 2016:

Domenica 7 febbraio 2016

Ore 09:00 Centro Polivalente via E. Lussu:
Proiezione documentario: “Carnevale in Barbagia: la fiamma condivisa”  del regista Attilio Cossu, prodotto dalla rete televisiva ARTE’, risultato di un progetto curato dalla redazione franco/tedesca del canale ARTE’e girato durante la festa di Sant’Antonio e carnevale 2015 nelle comunità di Ottana e Mamoiada.

Ore 10:00 Manos de oro: apertura esposizioni di artigianato artistico
M.A.T.: “Il carnevale di Ottana di A.F.W. Bentzon”
casa della maschera: le fasi della lavorazione delle “Caratzas”
M.A.T.: “Museo multimediale ANDREA PARODI”

Ore 10:00 Manos de oro: apertura esposizioni di artigianato artistico

Ore 12:00 Licanzias de carrasegare: apertura punti degustazione di prodotti locali

Ore 14:30 Anfiteatro “Andrea Parodi”: vestizione di Boes, Merdules e Filonzana.  Illustrazione del corredo delle maschere; concia, sesto e cucitura delle pelli; fasi di lavorazione e di intaglio  delle tradizionali “Caratzas”

Ore 16:00 Esibizione di Boes, Merdules e Filonzana a cura dei gruppi  “Boes e Merdules” e “Sos Merdules Bezzos de Otzana”
– Uscita spontanea mascheras serias
– Balli in piazza, degustazione di gatzas, pasta violada e vino offerti dall’Ass.“Sa Filonzana”

Lunedì 8 febbraio 2016

Ore 15:00 Manos de oro: apertura esposizioni di artigianato artistico
– licanzias de carrasegare: apertura punti degustazione di prodotti locali
– “Merduleddos a ziru”, il carnevale dei bambini mascherati in modo tradizionale
M.A.T.: “Il carnevale di Ottana di A.F.W. Bentzon”
M.A.T.: “Museo multimediale ANDREA PARODI”
M.A.T.: casa delle tradizioni locali
– Uscita spontanea mascheras serias
– Balli e animazione in piazza

Ore 19:30 Biblioteca Comunale: “Sas Amoradas”, tradizionale gara poetica a tema in limba

Martedì 9 febbraio 2016

h.10:00 Manos de oro: apertura esposizioni di artigianato artistico
M.A.T.: “Il carnevale di Ottana di A.F.W. Bentzon”
M.A.T.: “Museo multimediale ANDREA PARODI
M.A.T.: casa delle tradizioni locali

Ore 12:00 Licanzias de carrasegare: apertura punti degustazione di prodotti locali

Ore 17:00 Esibizione spontanea di Boes, Merdules, Filonzana
– Uscita spontanea mascheras serias
– Balli in piazza, vino offerto dall’Associazione “Sa Filonzana”

Merdules, maschere di Ottana, faranno la loro prima apparizione per Sant'Antonio Abate

Merdules, maschere di Ottana (foto Lucia Cossu)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *