Notti Colorate a Cagliari: Giovedì 11 Agosto 2016 c’è la Notte Arancio

Giovedì 11 Agosto 2016 a Cagliari torna l’appuntamento con la 5^ edizione delle Notti Colorate. E’ il sesto appuntamento dell’estate della notte cagliaritana che in quest’occasione si colorerà di arancione, con tutti i partecipanti alla serata che saranno invitati a vestirsi del colore. Anche quest’anno la manifestazione delle Notti Colorate sta avendo un grandissimo successo grazie alle tante proposte che offre ai visitatori del capoluogo sardo, con le serate di shopping che sono accompagnate da spettacoli, concerti, eventi e dall’apertura dei musei in notturna. L’appuntamento del giovedì dell’estate cagliaritana torna per il 5° anno consecutivo cercando di offrire ancora una volta molte iniziative interessanti. Nelle vie principali di Cagliari i negozi resteranno aperti fino alla mezzanotte, mentre le passeggiate saranno allietate da piccoli concerti e spettacoli allestiti lungo le strade del capoluogo sardo.

Si tratta di una importante un’azione di marketing territoriale promossa dal Comune di Cagliari volta alla costruzione di un’offerta integrata di città durante le serate estive (cultura, shopping, enogastronomia, visite guidate, ecc…) e propone ai cittadini e a tutti i turisti presenti in città e nelle località costiere un’idea di città aperta e fruibile. Per otto serate la città ed il suo centro storico in particolare, resteranno aperti sino alle ore 24. Tutti possono partecipare attivamente, indossando il colore della serata. L’obiettivo delle Notti Colorate è quello di far vivere un’esperienza completa della nostra città ai suoi cittadini, ma anche ai tanti turisti presenti nella zona: passeggiare tra le vie animate del centro e fare shopping, scoprire suggestivi itinerari, visitare i musei civici, senza dimenticare un aperitivo o assaggiare qualche specialità cagliaritana in uno dei tanti ristoranti del Centro Storico.

Il programma della Notte Arancio dell’11 agosto 2016:

Templari a Cagliari, tra realtà e leggenda

Il legame tra Cagliari e i Templari è stato oggetto di numerosi dibattiti che ancora dividono l’opinione degli storici. Il quartiere Stampace, tuttavia, custodisce nella pietra alcuni simboli connessi all’Ordine dei Cavalieri del Tempio, che fu uno tra i primi ordini cavallereschi cristiani del Medioevo. Percorrendo la via Azuni si incontrano alcuni tra i monumenti più belli di Cagliari, tra cui la chiesa di Sant’Anna, e si accede alla via Sant’Efisio, lungo la quale si incontrano le chiese di Santa Restituta e la chiesa di Sant’Efisio, con i rispettivi ambienti ipogeici. Ma qual è il legame tra questi antichissimi edifici cagliaritani, i culti ad essi collegati e i Cavalieri dell’Ordine del Tempio? Il percorso vuole ripercorrere le tappe principali della storia dei Templari a Cagliari, con l’obiettivo di rivelarne leggende, curiosità e dati storici prima della loro tragica distruzione ad opera della Chiesa.

Organizzatore: Eidesia

Organizzazione e dettagli del tour: Il percorso ha una lunghezza di 800 metri e si snoda attraverso una serie di tappe storicamente legate all’Ordine dei Cavalieri Templari nella Cagliari medievale, mettendo in luce curiosità e leggende che ancora oggi aleggiano su una città multiforme e ricca di misteri irrisolti. Quest’escursione prevede percorsi a piedi di media difficoltà su un terreno a tratti scosceso e dotato di scale. È sconsigliata alle persone con difficoltà motorie o ai diversamente abili. Si consiglia un abbigliamento comodo.

Orario e luogo d’incontro: ore 19.45, Piazza Yenne (fronte obelisco)

Info e prenotazioni: La visita guidata dura circa 1 ora e 15 minuti. Per consentire la partenza alle ore 20.00 e facilitare le operazioni di prenotazioni e/o pagamento, l’orario di ritrovo è fissato alle 19.45. Nel rispetto di tutti i partecipanti, si richiede massima puntualità. È richiesta prenotazione all’indirizzo mail info@eidesia.com. Riceverete conferma dell’avvenuta prenotazione. N.B. Le prenotazioni saranno ufficialmente chiuse alle ore 13.00 dei giorni in cui si svolge il tour. Le visite guidate sono svolte da guide turistiche professioniste iscritte al Registro Regionale delle Guide Turistiche della Sardegna nel rispetto della L.R. 20/2006 e L. 97/2013.

Tariffe e modalità di pagamento: Il percorso ha un costo a persona di 8 euro per gli adulti e di 3 euro per i bambini dai 6 ai 10 anni. Il pagamento può avvenire sul posto oppure online al costo di 6 euro.

CastelLove

Questa antica città di mare, sopravvissuta a numerose invasioni, ha conosciuto diverse culture e questo ha sicuramente influito sulla varietà di situazioni che caratterizzano il percorso storico legato alla sessualità in città. Lo scopo del percorso CastelLove è quello di rievocare la storia del capoluogo sardo attraverso racconti riguardanti storia della prostituzione, opere d’arte, personaggi, matrimoni ed affari scandalosi avvenuti in alcune località della città.

Organizzatore: Sardinian Wanderlust

Orario e luogo d’incontro: Piazza Mundula alle 18:45. Per garantire la partenza alle ore 19:00 è richiesta la massima puntualità.

Info e prenotazioni: Il percorso ha una durata di circa un’ora e mezza e si snoda tra le vie del centro storico di Cagliari. Il terreno presenta tratti scoscesi e scalinate. Si consiglia abbigliamento comodo e scarpe adatte. È richiesta la prenotazione  scrivendo a info@sardinianwanderlust.com. Le visite guidate sono svolte da guide turistiche professioniste iscritte al Registro Regionale delle Guide Turistiche della Sardegna nel rispetto della L.R. 20/2006 e L. 97/2013.

Tariffe e modalità di pagamento: Il costo del Tour è di 8 euro a persona. Il pagamento sarà effettuato deirettamente sul posto.

Misteri a Villanova

Villanova, il più recente tra i quartieri storici cagliaritani non è per questo esente dalle apparizioni spettrali. Ogni suo angolo cela un’episodio misterioso e inquietante. Chi si aggira all’interno delle mura dell’antico mattatoio cittadino? Molti parlano di una diafana figura in abiti ottocenteschi. Le persone che abitano accanto ad una vecchia palazzina in via Sulis non sanno da chi o da cosa sono provocati i continui e inspiegabili rumori provenienti dallo stabile sfitto da anni. Anche la vicina piazza S. Giacomo è stata al centro di un’avvenimento sconcertante nell’agosto del 1718 con spaventose apparizioni demoniache. Questo e molto altro sarà oggetto della visita guidata che, completamente in esterno, accompagnerà il visitatore tra le storie e le leggende dell’antico quartiere contadino della città.

Organizzatore: Claudio Portas

Orario e luogo d’incontro: ore 21.00, appuntamento in piazza s. Cosimo di fronte alla Basilica di S. Saturnino.

Organizzazione e dettagli del tour: La visita guidata dura circa un’ora/ un’ora e mezza. È preferibile prenotazione all’indirizzo mail: pcart@email.it anche in caso di gruppi è sufficiente indicare i dati di un unico referente per l’intero gruppo. Riceverete conferma dell’avvenuta prenotazione. Se preferite potete anche lasciare un messaggio privato sulla pagina facebook “Cagliari Ghost Tour”. Si consigliano scarpe e abbigliamento comodo. NB. Chi è impossibilitato a venire è pregato di comunicarlo per tempo. Le visite partono regolarmente all’orario indicato per rispetto mio e di chi arriva puntale. L’appuntamento è sopraindicato, se riusciste ad arrivare anche 10 minuti prima sarebbe l’ideale così da iniziare puntuali. Da mezz’ora prima dell’orario di visita non garantisco di poter rispondere al telefono. Le visite guidate sono svolte da Claudio Portas guida turistica abilitata iscritta al Registro Regionale delle Guide Turistiche della Sardegna nel rispetto della L.R. 20/2006 e L. 97/2013.

Tariffe e modalità di pagamento: Il biglietto costa 6 € a persona. Il pagamento avviene sul posto (i bambini fino a 10 anni non pagano).

Una piccolissima città

Durante la notte arancione i bambini giocheranno insieme per imparare le tecniche del modellismo e della stampa 3D. Il laboratorio prevede una prima fase in cui si identificheranno i luoghi propri di una città a cui seguirà una fase pratica che prevede la realizzazione di un plastico della città di Cagliari utilizzando materiali di riciclo ed elementi fabbricati con la modellazione e la stampa 3D. I bambini potranno decidere di dare alla propria città la forma e i colori che preferiscono e di inserire tutti gli elementi che la renderanno speciale e a misura di bambino!

Organizzatore: Associazione EduKarel in collaborazione col Consorzio Camù

Orario e luogo d’incontro: dalle 20:30 alle 22:30, Centro Comunale d’Arte e Cultura Il Ghetto – Via Santa Croce 18 Cagliari

Tariffe: 7,00 euro. Tutti i materiali sono inclusi nel prezzo. I manufatti realizzati restano di proprietà dei bambini.

Informazioni sui laboratori: e-mail. info.edukarel@gmail.com

Prenotazioni: e-mail. didattica@camuweb.it

Tuvixeddu vive…Narrazioni fra Astarte e Tuvix…ma non solo

Visita guidata teatralizzata

Organizzatore: Amici di Sardegna

Orario e luogo di svolgimento: appuntamento ore 20 e replica ore 21, presso ingresso del parco di Tuvixeddu, in Via Falzarego 30 (lato Istituto comprensivo Spano/Satta/De Amicis).

Organizzazione e dettagli del tour: Tempo di percorrenza: 45 minuti. Difficoltà: bassa (particolarmente indicata per grandi e bambini)

Tariffe: 8 euro

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *