Con la Cagliari Dinamo Academy il capoluogo sardo ritrova il grande basket

Dalla prossima stagione a Cagliari ritornerà il grande basket che negli ultimi anni si era visto solo in occasione dei tornei estivi della Nazionale. Il capoluogo sardo avrà nuovamente una squadra di basket in serie A2 grazie alla volontà della Dinamo Sassari e del suo presidente Stefano Sardara, che hanno dato vita al progetto Cagliari Dinamo Academy. Per rendere possibile, dopo 37 anni, il ritorno di Cagliari in Serie A2 è stato necessario acquisire il titolo sportivo del Basket Ferentino, che non avendo le basi economiche per proseguire con la propria attività sportiva ha deciso di dire basta. Per avere l’ufficialità del ritorno di Cagliari nel grande basket bisognerà comunque aspettare il 14 luglio, giorno in cui la FIP ratificherà lo spostamento del campo di gioco e della denominazione sociale della nuova società, mantenendo lo stesso codice FIP che era di Ferentino.

La nascita della Cagliari Dinamo Academy è stata ufficializzata nel corso di una conferenza stampa che si è svolta presso la Club House cagliaritana della Dinamo. A presentare il progetto ci ha pensato Giovanni Zucca, avvocato e presidente dell’Esperia Basket Cagliari, che è stato affiancato per l’occasione da Bruno Perra, presidente della Fip Sardegna, e da Giovanni Piras, responsabile delle giovanili della Dinamo Sassari. Giovanni Zucca ha dichiarato che “L’intenzione è quella di costruire una formazione di giovani da far maturare nella sedie cadetta” aggiungendo che Sardara darà alla Cagliari Dinamo Academy “una base solida sulla quale lavorare autonomamente, dovuta anche al bel lavoro fatto dalla Dinamo Sassari in questi anni”.

L’operazione messa in piedi da Sardara è molto interessante che darà la possibilità non solo ai cagliaritani, ma a tutti gli appassionati di basket che vivono nel Sud Sardegna, di poter vedere da vicino lo spettacolo della serie A senza dover andare fino a Sassari. Per il momento non è ancora stato siglato nessun accordo con il Comune di Cagliari per quanto riguarda l’impianto sportivo che ospiterà le partite della stagione 2017/2018, ma a quanto pare non sarà il PalaRockefeller.



Booking.com

Per quanto riguarda lo staff tecnico della Cagliari Dinamo Academy niente è ancora stato ufficializzato (si attende il 14 luglio), ma stando ai rumors che si stanno inseguendo in questi giorni sembra che saranno coinvolti in prima persona Zare Markovski e Gianmarco PozzeccoMarkovski è legato a doppio filo alla Sardegna ed alla Dinamo, visto che la società sarda è stata quella che nel lontano 1991 lo portò per la prima volta in Italia, affidandogli prima il ruolo di supervisore delle giovanili, poi quello di allenatore della prima squadra. Per quanto riguarda Gianmarco Pozzecco, che non ha assolutamente bisogno di presentazioni, sembra che possa avere un doppio ruolo nello scacchiere della Cagliari Dinamo Academy: assistente allenatore della prima squadra e general manager.

Con la Cagliari Dinamo Academy il capoluogo sardo ritrova il grande basket

Con la Cagliari Dinamo Academy il capoluogo sardo ritrova il grande basket

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *