49^ edizione del Matrimonio Mauritano, Sa Coia Maurreddina – A Santadi dall’1 al 6 agosto 2017

Dall’1 al 6 agosto 2017 si svolgerà a Santadi la 49^ edizione del Matrimonio Mauritano, meglio conosciuto come Sa Coia Maurreddina, un affascinante evento di origini antiche, la cui prima edizione risale al 1968. Ancora oggi il Matrimonio Mauritano, che è il più antico rito religioso per eccellenza, è molto sentito dalla popolazione locale e si svolge secondo le tradizioni rurali della gente sulcitana.

Ogni anno la prima domenica d’Agosto, Santadi ripropone questo rito che viene celebrato secondo i canoni della Chiesa Cattolica Apostolica Romana, definito Matrimonio Mauritano. Il termine non deve trarre in inganno in quanto non si tratta di un rito pagano, ma il riferimento è relativo alle genti africane che probabilmente in passato, sono sbarcate nei lidi sulcitani e sono state ospiti delle terre santadesi. I preparativi che sono antecedenti al giorno di festa sono tanti, sicuramente l’allestimento delle traccas (i carri addobbati trainati dai buoi) degli sposi è tra le cose che fanno risvegliare l’orgoglio contadino della gente. Le traccas sono addobbate con gli arazzi più belli, le spighe di grano, tralci di mirto, fiori e tappeti, con i quali verranno accompagnati i futuri sposi, ad unirsi in matrimonio. Un carro dovrà accompagnare la sposa, assieme ai genitori e ai testimoni, mentre un altro verrà utilizzato dallo sposo e dai suoi familiari. La celebrazione del rito religioso avviene nella piazza principale, in un apposito palco allestito per l’occasione, di fronte all’intero paese che si rende testimone della promessa nuziale. Uno dei momenti più importanti della cerimonia è quello in cui la madre della sposa prima, la madre dello sposo poi, cospargono il capo dei figli con “sa gratzia”, impartendo in questo modo la benedizione anche ad elementi come chicchi di grano, petali di rose, sale e monetine, sinonimo rispettivamente di, abbondanza, felicità, ricchezza e saggezza. Dopo avviene la rottura del piatto, quasi per scaramanzia, con l’augurio di un futuro ricco di felicità, serenità e prosperità.

Ecco qua di seguito il programma del Matrimonio Mauritano 2017:

Martedì 1 agosto 2017

Ore 19,00 – Museo Etnografico “Sa Domu Antiga”  – Via Mazzini
Daniela Deidda legge Storie d’amore e tradizioni
Gli sposi Cristina Cani e Andrea Bogani e gli sposi dello scorso anno Michela Manca e Alessio Caddeo si raccontano
Augurius a is isposus a sa campidanesa, di Fernando Pisu, Antonello Orru’, alla chitarra Mario Aledda

Mercoledì 2 agosto 2017

Ore 19:00 – Centro culturale polivalente – Piazza Marconi  (fianco Chiesa San Nicolò)
Inaugurazione mostra Is sonus de sa festa, a cura dell’Associazione Cuncordia a Launeddas
Inaugurazione mostra Il vestiario del Sulcis nella società tradizionale, a cura dell’associazione Sant’Elia di Nuxis

Giovedì 3 agosto 2017

Ore 19:00 – Centro culturale polivalente – Piazza Marconi (fianco Chiesa San Nicolò)
Mostra Is sonus de sa festa, a cura dell’Associazione  Cuncordia a Launeddas

Ore 22:00 – Palco centrale – Piazza Marconi
Il vestiario del Sulcis nella società tradizionale, a cura dell’associazione Sant’Elia di Nuxis
Quartetto Animas in concerto – I canti e i balli della festa

Venerdì 4 agosto 2017

Ore 15:30 – Museo Etnografico “Sa Domu Antiga” – Via Mazzini
Laboratorio e degustazione I dolci del matrimonio nella tradizione sulcitana, a cura della Coop. Semata

Ore 19:00 – Centro culturale polivalente – Piazza Marconi (fianco Chiesa San Nicolò)
Mostra Is sonus de sa festa, a cura dell’Associazione Cuncordia a Launeddas

Ore 22:00 – Palco centrale – Piazza Marconi
Sa coja mali fata, commedia in lingua sarda a cura della compagnia teatrale Sa Lantia

Sabato 5 agosto 2017

Ore 10:00 – Museo Etnografico “Sa Domu Antiga” – Via Mazzini
Laboratorio e degustazione ”I pani del matrimonio nella tradizione sulcitana”, a cura della Coop. Semata

Ore 19:00 – Centro culturale polivalente – Piazza Marconi (fianco Chiesa San Nicolò)
Mostra Is sonus de sa festa, a cura dell’Associazione Cuncordia a Launeddas

Ore 20:00 – 21:30 Centro della cultura del vino | Via San Paolo
Cena all’aperto: Il menù degli sposi, a cura della I.A.A.S. Santadi

Ore 22:00 – Palco centrale – Piazza Marconi
La cantante Maria Giovanna Cherchi sarà protagonista con il suo nuovo spettacolo Anima. Insignita di recente del prestigioso premio Maria Carta festeggerà regalandoci due ore di musica dal vivo, tra classici e brani del nuovo disco. Con lei i musicisti: Danilo Porcheddu, Maurizio Bizzarro, Federico Fresi, Antonello Falchi e Fabio Useli.

Domenica 6 agosto 2017

Ore 8:00 – Museo Etnografico “Sa Domu Antiga” – Via Mazzini
Il rito della vestizione degli sposi

Ore 9:30 – Via Cagliari e percorso cittadino fino alla Chiesa di San Nicolò
Partenza del corteo nuziale con la partecipazione di 30 gruppi folk, tracas, launeddas, cavalieri, autorità e sposi

Ore 11:00 – Sagrato della Chiesa Parrocchiale di San Nicolò
Celebrazione Liturgica del Matrimonio con omelia in lingua sarda cantata dal Coro Kellarious di Selargius diretto da Daniela Porru. Segue il rito de sa gratzia

Ore 20:00 – Piazza Marconi – fronte Chiesa
Su cumbidu, invito alla popolazione con la torta nuziale e i dolci tipici

Ore 20:30 – Palco centrale – Piazza Marconi
Festa della tradizione: i balli rituali e le danze di corteggiamento della Sardegna. Presenta Ambra Pintore

 

49^ edizione del Matrimonio Mauritano, Sa Coia Maurreddina - A Santadi dall’1 al 6 agosto 2017

49^ edizione del Matrimonio Mauritano, Sa Coia Maurreddina – A Santadi dall’1 al 6 agosto 2017

Per maggiori informazioni visitate il Sito Ufficiale del Comune di Santadi.

Dove si trova Santadi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *