“La Bruttéa in Carréra” – A Sant’Antonio di Gallura dal 4 al 6 agosto 2017

Dal 4 al 6 agosto 2017 si svolgerà a Sant’Antonio di Gallura la manifestazione “La Bruttéa in Carréra“. Si tratta di un evento nato con l’intento di riscoprire usi, costumi, tradizioni, sapori e arti antiche, che per 3 giorni vengono messe in mostra lungo le vie del centro storico del paese, dove i cittadini, i visitatori ed i turisti possono vivere per qualche giorno la realtà paesana santantonese. Nel corso degli anni la manifestazione è cresciuta grazie all’impegno costante di tutti i partecipanti all’iniziativa, fino a diventare la manifestazione simbolo dell’estate nel piccolo paese di Sant’Antonio di Gallura.

Ecco qua di seguito il programma dell’evento:

Venerdì 4 agosto 2017

18,00 – Apertura degli stand
19,00 – Inaugurazione e taglio del nastro
20,00 – Cena itinerante per le vie del paese con pietanze tipiche
21,30 – Spettacolo: “Ballende e cantende“, di Giuliano Marongiu, con la partecipazione di Maria Giovanna Cherchi, Massimo Pitzalis, Laura Spano, Gian Battista Longu. Si esibiranno anche i gruppi folk Lu Naracu di Sant’Antonio di Gallura e Li Frueddhi Tiltesi di Telti.

Sabato 5 agosto 2017

18,00 – Apertura degli stand
18,30 – Gara di li Carruleddhi in carrera longa
20,00 – Cena itinerante per le vie del paese con pietanze tipiche
20,30 – Piazza del Comune – Proiezione del cortometraggio: “Il Quinto Messaggio“, cortometraggio realizzato dai ragazzi del paese
21,30 – Spettacolo musicale con Luciano Pigliaru, che canterà live

Domenica 6 agosto 2017

18,00 – Apertura degli stand
18,30 – Piazza Marco Tamponi – Vestizione ed esibizione de “La Mascara Gadduresa” di Calangianus, si tratta di un gruppo di antiche maschere tradizionali galluresi, carnevalesche e non, suddivise in Li Mascari Brutti e Li Mascari in Linzolu.
19,00 – Spettacolo itinerante con le maschere di Calangianus, il gruppo folk Lu Naracu di Sant’Antonio di Gallura e il gruppo folk Palmas Arborea che sfileranno assieme a numerosi gruppi folk della Gallura: Arzachena, Budoni, Telti, Luogosanto, Luras, Padru, Trinità d’Agultu, Olbia, Santa Teresa Gallura, Vignola, Bortigiadas, Valledoria, di Gallura, Calangianus.
20,00 – Cena itinerante per le vie del paese con pietanze tipiche
21,30 – Balli in piazza accompagnati dalla fisarmonica di Mirko Putzu

"La Bruttéa in Carréra" - A Sant'Antonio di Gallura dal 4 al 6 agosto 2017

“La Bruttéa in Carréra” – A Sant’Antonio di Gallura dal 4 al 6 agosto 2017

Sant’Antonio di Galluraè un comune di circa 1500 abitanti che si trova in provincia di Sassari, nella subregione storica della Gallura. Il paese sorge su una collina a 357 metri di altitudine ed è circondato da profonde vallate e boschi di querce. Si tratta di un paese di tradizione agropastorale, che ospita nel suo territorio il lago artificiale del Liscia, il bacino artificiale più importante della Gallura che è stato creato grazie alla diga del Liscia, costruita tra il 1958 ed il 1962. Il territorio di Sant’Antonio di Gallura offre una natura rigogliosa ed un alternarsi di boschi di lecci e sughereti, colline e vallate ricoperte da macchia mediterranea in cui la cultura degli stazzi è ancora presente e considerata come elemento distintivo e fondante degli usi e costumi del posto, dalla cucina alle coltivazioni ed all’allevamento.

Dove si trova Sant’Antonio di Gallura:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *