Primavera nel Cuore della Sardegna a Birori – 12 e 13 maggio 2018

Sabato 12 e domenica 13 maggio 2018 non perdetevi l’appuntamento con Primavera nel Cuore della Sardegna a Birori. Saranno due gli appuntamenti che in questo weekend ci porteranno alla scoperta dei paesi delle subregioni di Marghine, Ogliastra e Baronia. Grazie a Primavera nel Cuore della Sardegna ogni weekend è possibile seguire un itinerario di grande fascino nei borghi e nei tipici centri del Cuore della Sardegna, andando alla scoperta della memoria e dell’identità della Sardegna. Durante Primavera nel Cuore della Sardegna a Birori i visitatori potranno conoscere le tradizioni di questo stupendo borgo della Baronia, immersi tra i sapori della cucina tradizionale e dei saperi degli antichi mestieri.

Geografia

Birori è un comune di circa 500 abitanti in provincia di Nuoro, nella subregione del Marghine, nella parte Nord dell’altopiano di Abbasanta. Il paese si trova a 450 metri sul livello del mare, in una zona di notevole importanza dal punto di vista sia ambientale che naturalistico. L’habitat è ideale per numerose specie animali e vegetali, ed infatti in questa zona è possibile osservare l’airone cenerino, anatre selvatiche, gallinelle d’acqua e diverse specie ittiche.

Nel territorio di Birori sono state censite 14 sorgenti naturali a carattere perenne, utilizzate dagli allevatori locali per l’abbeveraggio del bestiame, ma anche dalle famiglie per l’uso domestico e potabile. Di particolare interesse sono le sorgenti naturali denominate Funtana Idda Funtana Maggiore, in corrispondenza delle quali si trovano anche due omonime aree destinate al verde pubblico.

Storia

Fin da epoche remote il territorio di Birori ospitò insediamenti umani, come attesta la presenza di ben 60 interessanti monumenti archeologici. Tra questi si trovano il nuraghe Miuddu, il nuraghe Sorolo ed il nuraghe S. Giorgio, oltre alle tombe dei giganti di Palatu Lassia e alcuni dolmen. In epoca medievale il paese, allora chiamato Birore, entrò a far parte della curatoria del Marghine nel giudicato di Torres. In seguito Birori divenne parte del giudicato di Arborea e quindi passò al marchesato di Oristano. Terminata la dominazione aragonese entrò fra i possedimenti della famiglia feudale spagnola dei Pimentel, titolari del marchesato del Marghine e fu poi ceduto ai Tellez Giròn.

Birori è stato il primo comune in Sardegna ad essersi dotato di un piano particolareggiato dei monumenti archeologici. Fra gli edifici storici di rilievo ricordiamo la chiesa di S. Stefano, costruita nel 1500 e restaurata di recente, in cui si possono ammirare la magnifica statua lignea del Santo e i dipinti policromi della rispettiva nicchia.

Cultura

Il territorio di Birori custodisce ben 53 monumenti archeologici. Dal punto di vista tipologico i nuraghi di Birori possono essere suddivisi in nuraghi “a corridoio”, certamente più antichi dato che si collocano nella fase più arcaica della civiltà nuragica (1800 – 1500 a.C.), e nuraghi “a tholos” semplici e complessi, che si pongono fra il 1500 a.C. ed il IX/VIII secolo a.C.

All’interno dell’abitato del paese si trova la tomba dei giganti di Su Palatu, costituita da un corpo tombale allungato e absidato. Si tratta dei classici edifici funerari di età nuragica, di cui si conoscono due tipi: quello con “stele a dentelli” e quello più antico “a stele centinata”, particolarmente diffuso nel territorio di Birori, così come nel Marghine e nella Planargia. Vicino alla stazione ferroviaria si trovano le tombe di giganti di Lassia, che si differenziamo per una rara caratteristica fra i monumenti megalitici.

Oltre alla rigogliosa natura e alla ricchezza di monumenti storici e archeologici, Birori offre una ricca e saporita tradizione gastronomica che si imprime come piacevole ricordo nella memoria dei suoi visitatori. Si tratta di piatti che appartengono alla tradizione contadina e pastorale, come le fave con il lardo, la pasta con pomodori secchi, la cipollata, il brodo di carne e la classica pecora bollita, la zuppa di finocchi selvatici, le lumache in umido, la cordula di agnello con piselli, il cinghiale in umido, l’agnello con finocchietti selvatici e gli immancabili maialetto e agnello arrostiti allo spiedo. Fra i dolci spiccano le deliziose “casadinas” di ricotta e formaggio, i papassini alla sarda o di “sapa”.

Per maggiori informazioni sul paese di Birori è possibile consultare anche le pagina di Primavera nel Cuore della Sardegna a Birori: Birori – Cuore della Sardegna

Primavera nel Cuore della Sardegna a Birori

Primavera nel Cuore della Sardegna a Birori

Ecco qua di seguito i programma di Primavera nel Cuore della Sardegna a Birori:

SABATO 12 MAGGIO 2018

ORE 9 Inaugurazione della manifestazione e apertura delle corti.

ORE 10 Inaugurazione dei murales realizzati in occasione dell’evento con tema Le stagioni e gli antichi mestieri e illustrazione delle opere da parte degli artisti, tra le vie del centro.

Dalle ORE 11 Antichi mestieri: Angolo del pastore – Tosatura delle pecore.
– Funtana Idda

ORE 11:30 Antichi mestieri: Lavorazione del formaggio vaccino.
– Piazzale antistante chiesa Sant’Andrea Apostolo

ORE 15:30 Dimostrazione Agility Dog, a cura dell’Associazione Antonio Manca di Ghilarza.
– Impianti sportivi in località Sa Tanchitta

ORE 18:30 Esibizione itinerante del coro Melchiorre Murenu di Macomer, lungo le vie delle corti.

Dalle ORE 20 Esibizione itinerante del gruppo folk Santa Barbara di Macomer, lungo le vie delle corti.

ORE 22 Chiusura delle corti.

DOMENICA 13 MAGGIO 2018

ORE 9 Apertura delle corti.

ORE 10 Tour del trenino turistico verso i siti archeologici e anche paesaggistici del territorio di Birori.
-Partenza da piazza IV Novembre

ORE 11:30 Antichi mestieri: Dimostrazione della ferratura del cavallo.
– Piazzale antistante chiesa Sant’Andrea Apostolo

ORE 15:30 Presentazione del libro La mano destra della Storia di Fiorenzo Caterini, editore Carlo Delfino.
– Sala consiliare del Comune, via IV Novembre

ORE 17:30 Sfilata itinerante del gruppo Mamutzones Antigos di Samugheo, lungo le vie delle corti.

ORE 19:45 Esibizione dei giovani talenti 1ª Rassegna di organetti.
– Piazzale antistante chiesa Sant’Andrea Apostolo

ORE 22 Chiusura della manifestazione e delle corti.

Primavera nel Cuore della Sardegna a Birori, ecco quindi dove si trova il paese in provincia di Nuoro:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *