Primavera nel Cuore della Sardegna a Triei – 19 e 20 maggio 2018

Sabato 19 e domenica 20 maggio 2018 non perdetevi l’appuntamento con Primavera nel Cuore della Sardegna a Triei. Anche questa settimana saranno due gli appuntamenti che ci porteranno alla scoperta dei paesi delle subregioni di Marghine, Ogliastra e Baronia, uno dei quali ci porterà nel borgo di Triei, sulal costa orientale della Sardegna. Grazie a Primavera nel Cuore della Sardegna ogni weekend è possibile seguire un itinerario di grande fascino nei borghi e nei tipici centri del Cuore della Sardegna, andando alla scoperta sia della memoria che dell’identità della Sardegna.

Durante Primavera nel Cuore della Sardegna a Triei i visitatori potranno conoscere le tradizioni di questo stupendo paese della Baronia, immersi tra i sapori della cucina tradizionale e dei saperi degli antichi mestieri.

Geografia

Triei è un comune di poco più di 1.000 abitanti in provincia di Nuoro che sorge sulla costa orientale della Sardegna. L’ambiente naturalistico di Triei si presenta ben conservato e di pregio ed uno dei paesi più suggestivi grazie alla natura selvaggia che conserva ancora oggi. Il territorio è prevalentemente collinare e montuoso, in gran parte ricoperto da boschi di lecci e da macchia mediterranea. L’habitat è ideale per una grande varietà di fauna, ed infatti nel suo territorio troviamo mufloni, cinghiali, martore, pernici, falchi e aquile reali. In primavera non perdetevi la spettacolare fioritura delle ginestre che incorniciano il paese.

Nel bellissimo paesaggio che circonda il paese si possono ammirare i vitigni, che sono un elemento chiave nel patrimonio agricolo del paese. Qui infatti si producono vini eccellenti e rinomati sin dal 1700, oltre che il distillato più famoso della Sardegna, il “filu’e ferru”.

Storia

La mancanza di testimonianze scritte rendono difficile l’individuazione di una data certa di fondazione del centro abitato di Triei, tuttavia le sue origini sono comunque antecedenti al XVI secolo. Esistono diverse leggende sull’origine del paese: si narra che Triei sia stato fondato dalle popolazioni costiere che si spostarono all’interno per sfuggire alle incursioni saracene. Il nome Triei compare la prima volta in un documento nel 1316 riguardante le rendite pisane delle curatorie di Sarrabus, Tolostra, Chirra e Ogliastra, facenti parte dell’antico Giudicato di Cagliari.

Cultura

Il territorio di Triei è ricco di tracce di vita antichissima. Sono numerose le costruzioni di età nuragica come il nuraghe Nonnùccoli, che si trova a circa un chilometro da Triei, del quale rimangono pochi resti. Un altro nuraghe è quello di Bau Nuraxi, che si trova sulla sponda destra del Rio Murta a due chilometri dall’abitato. Costruito con grossi massi di calcare, il nuraghe Bau Nuraxi presenta una torre centrale e due laterali, un vasto antemurale che circonda tutto il complesso e che comprende altre quattro torri. Nella parte antistante sono ancora visibili le capanne a pianta circolare.

Di particolare interesse archeologico è l’imponente Tomba dei Giganti edificata sull’altopiano di Ósono in un leggero pendio. La costruzione è realizzata con il granito e il scisto locali. Durante gli scavi sono stati rinvenuti un pugnale di bronzo, frammenti di ceramiche, tegami e collane in pasta di vetro e in ambra.

La cultura è quella tipica dei paesi dell’altra ogliastra con contaminazioni campidanesi e barbaricine: dal canto a tenore alla poesia estemporanea, sino all’utilizzo della launeddas e dall’organetto come strumenti tradizionali.

Per maggiori informazioni sul paese di Triei è possibile consultare anche le pagina di Primavera nel Cuore della Sardegna a Triei: Triei – Cuore della Sardegna

Primavera nel Cuore della Sardegna a Triei - 19 e 20 maggio 2018

Primavera nel Cuore della Sardegna a Triei – 19 e 20 maggio 2018

Ecco qua di seguito i programma di Primavera nel Cuore della Sardegna a Triei:

Sabato 19 maggio 2018

10.00 – Convegno di apertura e inaugurazione della manifestazione, presso la sala consiliare del Comune.
12.00 – Apertura del percorso enogastronomico La via dei sapori, lungo le vie del centro.
Dalle 15.00 alle 18.00 – Apertura delle esposizioni e inizio delle visite guidate verso i luoghi di interesse del paese (siti archeologici, cantina di Talavè, chiesa parrocchiale) con partenze dal centro del paese.
18.00 – Animazione lungo La via dei sapori con canti e balli itineranti.

Domenica 20 maggio 2018

Dalle 10.00 alle 12.00 – Visite guidate presso i siti archeologici e la cantina di Talavè.
11.30 – Apertura del percorso enogastronomico La via dei sapori, lungo le vie del centro.
15.00 – Apertura delle esposizioni lungo le vie del paese.
18.00 – Processione in onore di San Sebastiano, protettore dei contadini di Triei, e tradizionale asta per l’aggiudicazione del ruolo di obriere della festa del prossimo anno.
19.00 – Animazione lungo La via dei sapori con canti e balli itineranti.

Primavera nel Cuore della Sardegna a Triei, ecco quindi dove si trova il paese in provincia di Nuoro:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *