Spiagge: Posada – Su Tiriarzu

Siamo a Posada, nel comune di Nuoro. Proseguendo dopo le spiagge di Orvili e Iscraios, si arriva a “Su Tiriarzu“, spiaggia ampia con sabbia medio-fine e chiara mista a qualche conchiglia, acqua azzurra e limpida con fondali bassi e sabbiosi, dove talvolta si possono trovare piccoli banchi di posidonie spiaggiate.

La natura a “Su Tiriarzu“ è solitaria e selvaggia. Alle spalle dell’arenile è situata una pineta, ideale per trovare conforto nelle giornate calde dell’estate sarda e da un lato gli stagni di Tondu e Longu, inseriti nella Riserva Naturale Regionale perché habitat di diverse specie di uccelli come i fenicotteri rosa, che qui incontrano il mare.

Raggiungere “Su Tiriarzu“ è facile, da Olbia si arriva con la superstrada 131 o con la SS125 per Siniscola, poi arrivati al centro abitato di Posada, sotto l’antica rocca si svolta per l’indicazione “spiagge” e si segue la pista ciclabile fino al parcheggio, dove è possibile lasciare l’auto e proseguire a piedi, oltrepassando un ponticello che immette direttamente sulla spiaggia.

“Su Tiriarzu“ è una spiaggia assolutamente incontaminata nella sua magnifica cornice naturale dalla dagli stagni, dal torrente Posada e dominata dalla rupe su cui sta abbarbicato il paese, anch’esso sicuramente da visitare. E’ il vanto della popolazione locale che encomiabilmente la conserva intatta, ed a disposizione di chi apprezza uno degli ambienti più intatti e più a portata di mano di tutta la Sardegna.

La spiaggia è ricca di servizi: è dotata di ampio parcheggio adatto anche ai camper, nelle vicinanze si trovano hotel, camping, bar, punto di ristoro ed è caratterizzata da un fondale basso che rende agevole il gioco dei bambini in acqua. È possibile noleggiarvi ombrelloni, sdraio e patino. Essendo battuta dal vento, è anche meta ideale per i surfisti ed è amata da quanti praticano la pesca subacquea o semplicemente desiderano immergersi nelle sue acque, magari in compagnia di maschera e pinne per ammirarne i fondali.

Su Tiriarzu (foto Paolo Motta)

Su Tiriarzu (foto Paolo Motta)

Per le foto si ringraziano:

Paolo Motta

Le foto ed i diritti di autore sono e restano di proprietà degli autori.

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. lezapp ha detto:

    Salve, solo una precisazione.
    “Su Tiriarzu“ è una spiaggia assolutamente incontaminata nella sua magnifica cornice naturale dalla dagli stagni…” : una volta !!!

    http://chimidice.wordpress.com/2011/08/25/posada-cresce-la-cacca-sulla-spiaggia/

    http://chimidice.wordpress.com/2012/03/04/posada-lo-stagnarzu-2/

    http://chimidice.wordpress.com/2012/02/18/posada-lo-stagnarzu-e-la-pistarga/

    etc etc…

  1. 1 maggio 2014

    […] di cisterne. Da un punto di vista turistico balneare è da segnalare la bellissima spiaggia di Su Tiriarzu, una spiaggia ampia con sabbia medio-fine e chiara mista a qualche conchiglia, bagnata da […]

  2. 16 maggio 2016

    […] verde-azzurro. A Nord della spiaggia di Orvile ne troviamo un’altra degna di nota: la spiaggia di Su Tiriarzu. Imperdibili sono anche le località Corcoeddu e il laghetto di Iscraios; quest’ultimo si […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *