Notti Colorate a Cagliari: Giovedì 18 Agosto 2016 c’è la Notte Gialla

Giovedì 18 Agosto 2016 a Cagliari torna l’appuntamento con la 5^ edizione delle Notti Colorate. E’ il settimo appuntamento dell’estate 2016 della notte cagliaritana che in quest’occasione si colorerà di giallo, con tutti i partecipanti alla serata che saranno invitati a vestirsi del colore. Anche quest’anno la manifestazione delle Notti Colorate sta avendo un grandissimo successo grazie alle tante proposte che offre ai visitatori del capoluogo sardo, con le serate di shopping che sono accompagnate da spettacoli, concerti, eventi e dall’apertura dei musei in notturna. L’appuntamento del giovedì dell’estate cagliaritana torna per il 5° anno consecutivo cercando di offrire ancora una volta molte iniziative interessanti. Nelle vie principali di Cagliari i negozi resteranno aperti fino alla mezzanotte, mentre le passeggiate saranno allietate da piccoli concerti e spettacoli allestiti lungo le strade del capoluogo sardo.

Si tratta di una importante un’azione di marketing territoriale promossa dal Comune di Cagliari volta alla costruzione di un’offerta integrata di città durante le serate estive (cultura, shopping, enogastronomia, visite guidate, ecc…) e propone ai cittadini e a tutti i turisti presenti in città e nelle località costiere un’idea di città aperta e fruibile. Per otto serate la città ed il suo centro storico in particolare, resteranno aperti sino alle ore 24. Tutti possono partecipare attivamente, indossando il colore della serata. L’obiettivo delle Notti Colorate è quello di far vivere un’esperienza completa della nostra città ai suoi cittadini, ma anche ai tanti turisti presenti nella zona: passeggiare tra le vie animate del centro e fare shopping, scoprire suggestivi itinerari, visitare i musei civici, senza dimenticare un aperitivo o assaggiare qualche specialità cagliaritana in uno dei tanti ristoranti del Centro Storico.

Il programma della Notte Gialla del 18 agosto 2016:

Féminas

Féminas vi porta alla scoperta delle donne di Cagliari, attraversando i secoli e le diverse classi sociali. Come vivevano le donne sarde del passato e a quale destino erano legate? Madri, schiave, amanti e tante altre ancora si sveleranno alla luce del tramonto nelle vie più affascinanti della città. Dal Medioevo all’età contemporanea, rifletteremo sul lavoro e l’emancipazione femminile e di come questo abbia cambiato l’idea che la società aveva e ha di loro. Un’attenta analisi rivolta ai ruoli femminili, svolti alla luce del sole o nell’ombra, tra donne stimate, donne temute, donne emarginate ed esempi di grande emancipazione.

Organizzatore: Lapwing Sardinia

Orario e luogo di incontro: Piazza Indipendenza alle 18:45. Per garantire la partenza alle ore 19:00 è richiesta la massima puntualità.

Info e prenotazioni: Il percorso ha una durata di circa un’ora e mezza e si snoda tra le vie del centro storico di Cagliari. Il terreno presenta tratti scoscesi e scalinate. Si consiglia abbigliamento comodo e scarpe adatte. È richiesta la prenotazione scrivendo a info@lapwingsardinia.com Le visite guidate sono svolte da guide turistiche professioniste iscritte al registro regionale delle Guide Turistiche della Sardegna nel rispetto della L.R. 20/2006 e L.97/2013

Tariffe e modalità di pagamento: Il tour ha un costo di 8,00 euro a persona, il pagamento avverrà direttamente il giorno dell’evento nel punto d’incontro prestabilito.

Spiritismo e Arcani segreti a Stampace

Quali spiriti irrequieti si aggirano per Stampace? Il quartiere sembra essere un ricettacolo di spettri. Dalle rovine del monastero di S. Francesco riecheggiano le urla raccapriccianti di Donna Violante Carròs condannata a espiare un delitto che forse non ha commesso. In Piazza del Carmine pare concentrarsi una certa carica di negatività manifestatasi in diverse occasioni. Perché il palazzo in via Sassari che ospitava un tempo il negozio più alla moda della città risulta chiuso da decenni? Cos’è avvenuto al suo interno? Nel Caffè Svizzero, invece, il fantasma del Signor Devoto, primo proprietario del locale, sorride benevolmente ai clienti. La visita guidata, completamente in esterno, illustrerà queste e altre vicende misteriose con protagonista il quartiere di Stampace.

Organizzatore: Claudio Portas

Orario e luogo d’incontro: ore 21:00, appuntamento di fronte all’ospedale s. Giovanni di Dio (Ospedale Civile).

Organizzazione e dettagli del tour: La visita guidata dura circa un’ora/ un’ora e mezza. È preferibile prenotazione all’indirizzo mail: pcart@email.it anche in caso di gruppi è sufficiente indicare i dati di un unico referente per l’intero gruppo. Riceverete conferma dell’avvenuta prenotazione. Se preferite potete anche lasciare un messaggio privato sulla pagina facebook “Cagliari Ghost Tour”. Si consigliano scarpe e abbigliamento comodo. NB. Chi è impossibilitato a venire è pregato di comunicarlo per tempo. Le visite partono regolarmente all’orario indicato per rispetto mio e di chi arriva puntale. L’appuntamento è sopraindicato, se riusciste ad arrivare anche 10 minuti prima sarebbe l’ideale così da iniziare puntuali. Da mezz’ora prima dell’orario di visita non garantisco di poter rispondere al telefono. Le visite guidate sono svolte da Claudio Portas guida turistica abilitata iscritta al Registro Regionale delle Guide Turistiche della Sardegna nel rispetto della L.R. 20/2006 e L. 97/2013.

Tariffe e modalità di pagamento: Il biglietto costa 6 € a persona. Il pagamento avviene sul posto (i bambini fino a 10 anni non pagano).

Calze parlanti

Il giallo colora la penultima notte e si propone un laboratorio creativo di costruzione di burattini un po’ particolari…realizzati con calze coloratissime! I bambini potranno inventare tanti personaggi e realizzare dei simpatici e personali burattini.

Organizzatore: Associazione EduKarel in collaborazione col Consorzio Camù

Orario e luogo d’incontro: dalle 20:30 alle 22:30, Centro Comunale d’Arte e Cultura Il Ghetto – Via Santa Croce 18 Cagliari

Tariffe: 6,00 euro. Tutti i materiali sono inclusi nel prezzo. I manufatti realizzati restano di proprietà dei bambini.

Informazioni sui laboratori:  e-mail. info.edukarel@gmail.com

Prenotazioni: e-mail. didattica@camuweb.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *