Su Prugadoriu – A Seui dal 30 ottobre al 1 novembre 2017

Ogni anno nel Comune di Seui, in occasione della commemorazione dei defunti, si rinnova la sagra de “Su Prugadoriu“, un’antica tradizione che si svolge nella caratteristica cornice del centro storico di Seui. L’evento, che quest’anno si svolgerà dal 30 ottobre al 1 novembre 2017, è organizzato dal Comune di Seui, con il patrocinio dell’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Autonoma della Sardegna, la collaborazione dell’Associazione Su Prugadoriu e la sponsorizzazione di Ichnusa e Bevì Beer Import. Come sempre i visitatori potranno prendere parte a 3 indimenticabili giornate di festa alla riscoperta delle tradizioni, artigianato, storia, archeologia, enogastronomia, ambiente, sapori e profumi tipici locali.

In “Su Prugadoriu“, alla suggestione di un ambiente pressoché intatto, fanno da contorno una serie di iniziative che rievocano le peculiarità di questa ricorrenza legata al culto delle anime. La festa richiama infatti alla memoria l’usanza dei bambini di andare per le case chiedendo un’offerta per le anime del Purgatorio, al fine di alleviare le loro pene. L’antica tradizione si ripropone attraverso la rappresentazione delle espressioni proprie della cultura seuese e legate al mondo agro-pastorale. Per l’occasione è possibile visitare gli antichi “mangasinus” in cui vengono allestiti degli spazi espositivi delle lavorazioni artigianali tipiche del territorio ogliastrino e della barbagia di Seulo. In tali ambienti si possono inoltre degustare vini e formaggi della produzione locale. Il contesto in cui si svolge la sagra rappresenta sicuramente una delle ragioni che rendono particolarmente appetibile l’appuntamento. L’atmosfera che si vive è quella del borgo medievale tra il chiaroscuro di luci soffuse e l’antica tradizione dei mastri. E’ un rivivere come un déjà vu la propria storia, le proprie radici e le proprie tradizioni.

Nel corso delle giornate si svolgeranno i seguenti spettacoli teatrali:

LA STORIA DELLA SARDEGNA SPIEGATA AI BAMBINI – scritto e diretto da Rita Atzeri con Giovanni Trudu, Antonio Luciano, Marta Gessa e Daniela Vitellaro – oggetti di scena Nicolò Del Piano, costumi ed elementi scenici Alessandra Fadda – produzione Il Crogiuolo. La storia della Sardegna spiegata ai bambini è uno spettacolo che avvicina mitologia e storia, in modo vivo e partecipato, utilizzando il teatro d’attore, il teatro danza, la narrazione ed il teatro di figura, con maschere ed oggetti.

ARREGODUS DE MINIERA” a cura dell’Ass. Turistica Pro-loco di Buggerru & Ass. Culturale Giorgio Mameli: uno spettacolo teatrale rappresentante degli scorci di vita lavorativa delle cernitrici e minatori , raccontata con la voce di un nonno che racconta al proprio nipote. Suggestiva negli abiti e nei suoni, il tutto accompagnato da launedas e  altri strumenti suonati dal vivo da un compositore e musicista Nicola Agus, presentato ed argomentato dalla scrittrice e storica d’arte mineraria Iride Peis.

Su Prugadoriu 2017

Su Prugadoriu 2017

Ecco qua di seguito il programma completo:

LUNEDÌ 30 OTTOBRE 2017

Ore 15.00 – Spettacolo teatrale “La storia della Sardegna spiegata ai ragazzi”, presentato dalla Compagnia Il Crogiuolo (c/o via Delle Milizie).
Ore 16.00 – Apertura de “is mangasinus” nel centro storico, con esposizione e degustazione dei prodotti tipici e artigianali.
Ore 17.00 – Convegno e presentazione di Arcuerì 2017 – L’Annuario della Comunità Seuese, a cura della Casa Editrice Domus De Janas (c/o Sala Consiliare del Comune – Municipio).
Ore 17.15 – 19.15 – Musica etnica sarda nel centro storico.
Ore 18.00 – Convegno e rappresentazione teatrale “Arregodus de’ miniera”, a cura delle Associazioni Turistica Pro Loco di Buggerru & Culturale Giorgio Mameli.
Ore 18.00 – Inaugurazione della manifestazione con la sfilata della Banda Musicale “Gioacchino Rossini” di Seui.
Ore 20.00 – Cena per le vie e i locali di Seui.
Ore 21.30 – Complesso “Ballade Ballade Bois”.

MARTEDÌ 31 OTTOBRE 2017

Ore 9.00 – Apertura de “is mangasinus” nel Centro Storico, con esposizione e degustazione dei prodotti tipici e artigianali.
Ore 10.00 – Avvio dei laboratori artigianali e dei prodotti tipici.
Ore 10.15 – 13.15 – Musica itinerante etnica sarda.
Ore 10.30 – 13.00 – Trenino dei Murales.
Ore 11.00 – Sfilata della maschera tradizionale di Tertenia “Ir Dimonioso”.
Ore 12.00 – Esibizione itinerante “Large Street Band”.
Ore 13.00 – Pranzo itinerante per le vie del centro storico.
Ore 15.00 – Laboratorio artigianale del torrone.
Ore 16.00 – 20.00 – Musica itinerante etnica sarda.
Ore 16.00 – 19.00 – Trenino dei Murales.
Ore 17.00 – Convegno “Il Parco di Montarbu: opportunità future e scelte gestionali da condividere” (c/o il Centro Polivalente Is Minadoris – via Torino).
Ore 17.30 – Sfilata della maschera di Tertenia “Ir Dimonioso”.
Ore 18.00 – Riproposizione dell’antica tradizione de “Su Prugadoriu – po is animas….” (partenza da piazza Rinaldo Loy).
Ore 18.30 – Coro Polifonico “Ardasai” di Seui.
Ore 19.00 – Esibizione itinerante “Large Street Band”.
Ore 20.00 – Sfilata delle maschere di Seui “S’Urtzu e sa’ Mamulada”.
Ore 21.30 – Esibizione itinerante “Large Street Band”.
Ore 22.00 – Gruppo musicale “A Passu Zustu”.

MERCOLEDÌ 01 NOVEMBRE 2017

Ore 9.00 – Apertura de “is mangasinus” nel Centro Storico, con esposizione e degustazione dei prodotti tipici e artigianali.
Ore 10.00 – Avvio dei Laboratori artigianali e dei prodotti tipici.
Ore 10.00 – 13.00 – Musica itinerante etnica sarda.
Ore 10.00 – 13.00 – Trenino dei Murales.
Ore 11.00 – Sfilata delle maschere “Su Sennoreddu e sos de S’Iscusorzu” di Teti.
Ore 11.15 – Sfilata e balli con il Gruppo Folk “Santa Lucia” di Seui.
Ore 11.30 – Sfilata delle maschere “Su Boinarxiu e su Pastori” di Teulada.
Ore 12.30 – Esibizione itinerante “Large Street Band”.
Ore 12.45 – 15.50 – Suonatori di launeddas (percorso itinerante).
Ore 13.00 – Pranzo itinerante per le vie del centro storico.
Ore 15.00 – Esibizione itinerante “Large Street Band”.
Ore 15.30 – 19.00 – Spettacoli musicali nel centro storico e nei locali lungo le vie del paese.
Ore 18.00 – Sfilata maschera ”Sa Mamulada e s’Urtzu” (gruppo dei piccoli).
Ore 18.30 – Lancio della zucca.

Per maggiori informazioni:

Dove si trova Seui:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *