Escursione: Gli antenati di Perdas Albas

Oggi vi presentiamo un itinerario escursionistico organizzato da Sardegna Fluminimaggiore.org e previsto per domenica 4 Marzo 2012. Questa volta il percorso vi porterà a visitare l’area archeologica del periodo nuragico di Perdas Albas.

TITOLO: ITP – 27 – GLI ANTENATI DI PERDAS ALBAS

ore  8.45: incontro nel piazzale parcheggio di Portixeddu, a Fluminimaggiore;

ore  9.00: partenza per Capo Pecora e avvio escursione a piedi;

ore 13.00: pranzo al sacco in località Manago o sa Vedetta;

ore 17.00: rientro a Portixeddu.

Punti di interesse:

Promontorio granitico di Capo Pecora, calette rocciose di Is Tramatzus, area archeologica del periodo nuragico di Perdas Albas, scogliere granitiche di Manago, punto panoramico di sa Vedetta.

Durata media: 7 – 8 ore

Quote (min / max):  3 – 205  m.s.l.m.

Lunghezza: m. 10.360

Difficoltà: tre pallini di cinque

Località: Arbus (VS)

Descrizione generale:

L’itinerario degli Antenati di Perdas Albas consente di godere di scenari naturali affascinanti, sia per la bellezza selvaggia degli ambienti agro-pastorali che attraversa, sia per la presenza di un’area archeologica ricca di testimonianze della passata civiltà nuragica.

Il percorso è una continua scoperta di strutture archeologiche: tombe dei giganti, pozzi nuragici ancora colmi d’acqua, mura megalitiche lineari e circolari, tutto quanto insomma possa farci immaginare alcuni momenti della vita di quella popolazione vissuta oltre 3.500 anni fa.

Dominato dai 478 metri della cima del monte Su Guardianu e dalle sue propaggini ricoperte da macchia mediterranea, il promontorio granitico di Capo Pecora segna l’inizio dell’itinerario; questa località è anche chiamata Corru Longu (corno lungo) per la sua morfologia che, in qualche modo, ricorda appunto l’omonima parte anatomica.

Gli isolotti e gli scogli, sempre battuti dalle onde, fanno da quinta entusiasmante per questo itinerario che insegue la linea di costa caratterizzata da torrioni, calette e pinnacoli scolpiti dalle forze della natura.

L’escursione segue i camminamenti creati dal pascolo delle greggi di capre e pecore, alternando viste sul mare con scenari di emozionante bellezza, attraversando cespugli di lentisco e olivastri modellati dal vento, nel mezzo del vasto altopiano di Manago punteggiato da rocce di bianco granito dalle caratteristiche forme curiose.

Numerose le calette dai caratteristici ciottoli tondeggianti modellati dal mare circondate da strapiombanti scogliere di rocce multicolori. Luoghi insoliti affacciati in un mare color blu cobalto, da sempre habitat di esclusiva flora endemica e luogo prediletto per numerose colonie di uccelli, mammiferi, rettili e anfibi.

Volgendo lo sguardo a sud è ben visibile l’abitato di Buggerru, con tutta la sua costa fino alla torre spagnola di Cala Domestica e, nelle limpide giornate di maestrale, la lontana isola di S. Pietro e l’abitato di Carloforte.

Mentre a settentrione, dalla cima di Sa Vedetta, lo sguardo arriva fino alle dune sabbiose di Piscinas e alla suggestiva Costa Verde.

Un litorale, quest’ultimo, caratterizzato da spiagge sabbiose, chilometriche, ancora primitive e selvagge, intervallata da bancate di sabbie fossili cinte da ginepri secolari, considerato un paradiso in tutte le stagioni dell’anno.

Quota di partecipazione: 12 euro a persona

La quota comprende: accompagnamento con guida escursionista iscritta nell’Albo Regionale

Note e suggerimenti: è obbligatorio dotarsi di un abbigliamento comodo e confortevole adatto alla situazione, con pantaloni lunghi e scarponcini da trekking.

I partecipanti devono comunque avere un allenamento adeguato all’impegno dell’escursione, ed essere in buono stato di salute generale. Cibo e bevande a discrezione di ciascuno.

Prenotazione: confermata all’indirizzo info@fluminimaggiore.org entro la sera di giovedì 1 marzo indicando le tue generalità, il tuo numero di telefono, la tua email e l’età dei partecipanti se rappresenti un gruppo.

INFO e PRENOTAZIONI:

Lino Cianciotto – FLUMINIMAGGIORE.ORG

Tel. 347 6757476 / info@fluminimaggiore.org / Account Facebook: Sardegna Fluminimaggiore.org

Pierpaolo Putzolu – IGLESIAS MINE TOUR

Tel. 320 2355115 / iglesiasmt@yahoo.it /Account Facebook: iglesias mine tour

Lo splendido paesaggio che è possibile ammirare lungo il percorso

Vista dal percorso escursionistico

Foto dal percorso escursionistico


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *