Il Mediterranean Art Ensemble a Rocce Rosse Jazz

Torna questa settimana l’appuntamento con il Rocce Rosse Jazz con due eventi assolutamente imperdibili nei quali Gavino Murgia, direttore artistico della manifestazione, porterà sul palco “Mediterranean Art Ensemble“, un progetto dedicato al leader carismatico dell’Art Ensemble of Chicago, Lester Bowie.

Il primo appuntamento è per martedì 18 Dicembre a Cagliari alle ore 21, presso il Conservatorio Pierluigi da Palestrina, ed il giorno successivo, mercoledì 19 Dicembre, si replica sempre alle ore 21 a Nuoro presso il Museo Etnografico. Entrambi i concerti sono gratuiti.

Mediterranean Art Ensemble” è mix perfetto tra sonorità che richiamano i riti primitivi delle foreste africane con quelle urbane della frenetica New York. Con Gavino Murgia una formazione stellare che vede alla batteria e alle percussioni il grande Famoudou Don Moye, al trombone Mauro Ottolini e al contrabbasso Aldo Vigorito.

Creato da Gavino Murgia nel quale ha radunato alcuni tra i suoi musicisti preferiti per omaggiare colui che è stato il leader carismatico dell’Art Ensemble of Chicago, Lester Bowie, il Mediterranean Art Ensemble propone un repertorio costituito da brani originali e dai brani  classici della leggendaria band di Chicago, apripista del jazz d’avanguardia che ha recuperato in chiave moderna la tradizione musicale afroamericana, sviluppatasi alla fine degli anni ’60 e della quale Famoudou Don Moye è stato per trentacinque anni il batterista.

Un progetto che rivisita in una chiave totalmente inedita i brani del trombettista, compositore e arrangiatore dell’AEOC che ha fatto dell’innovazione e dell’avanguardia il suo punto di forza ma con la grande tradizione della musica afro americana sempre presente ad ispirare meravigliose melodie e armonie nonché atmosfere oniriche, ormai quasi inutilizzate dalle proposte jazzistiche odierne.

Alcune informazioni su Gavino Murgia: formidabile sassofonista jazz e interprete vocale tra i più conosciuti e apprezzati nel panorama internazionale, polistrumentista e ricercatore che opera tra la cultura della Sardegna e dei popoli del mondo, vanta una miriade di collaborazioni con musicisti di caratura internazionale come Rabih Abou Khalil, Bobby Mc Ferrin, Riccardo Lay, Don Moye, Mal Waldron, Roswell Rudd, Al Di Meola, Vinicio Capossela e Saynkho Namtchylak, Paolo Fresu,Bobby McFerrin,Michel Godard, G. Trovesi, Antonello Salis, Mal Waldron, Djivan Gasparian, Araik Bakhtckian, Salvatore Bonafede, Pietro Tonolo, Paolo Fresu, Famoudou Don Moye, Roswell Rudd, Sainko Namtcylak, Bebo Ferra, Danilo Rea, Babà Sissokò, Badara Seck, Al di Meola, Paolo Angeli, Hamid Drake, Franck Tortiller, Luigi Cinque, Mauro Pagani, Gianna Nannini, Massimo Ranieri, Andrea Parodi, Vinicio Capossela. Tra i suoi lavori più recenti il disco “Megalitico” composto da dieci sue composizioni inedite. Un album che rivela un grande lavoro compositivo e conferma ancora una volta il talento di un grande musicista.

"Mediterranean Art Ensemble" di Gavino Murgia

“Mediterranean Art Ensemble” di Gavino Murgia

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *