Autunno in Barbagia 2015 ad Gadoni – Dal 4 al 6 Dicembre 2015

Torna anche questo weekend l’appuntamento con Autunno in Barbagia 2015, il percorso enogastronomico e artistico che, come ogni anno, dal mese di Settembre ha iniziato a portarci nei borghi più belli e caratteristici dello splendido territorio barbaricino. Autunno in Barbagia è una vetrina promozionale dell’interno della Sardegna, attenta custode di saperi e sapori di indiscusso valore, volta a promuovere le eccellenze produttive e le tradizioni materiali e immateriali dei popoli che vi abitano. Dal 4 al 6 Dicembre 2015 toccherà al paese di Gadoni ed ai suoi abitanti aprire le porte e le cortes del paese ai visitatori. Per l’occasione la manifestazione prende il nome di “Sapori, suoni e tradizioni della Barbagia“.

Gadoni è un comune di poco più di 800 abitanti in provincia di Nuoro e fa parte dell’antica regione  storica della Barbagia di Belvi. Il paese è custodito tra le  montagne di Sa Scova e Arzanadolu ed attraversato dagli  affascinanti strapiombi della valle del fiume Flumendosa, ed il suo territorio offre una natura unica dal  fascino selvaggio.

Il villaggio minerario di Funtana Raminosa è il simbolo del paese e della sua storia. Questo sito di archeologia industriale custodisce numerose testimonianze delle antiche civiltà che abitarono le terre di Gadoni, dove i visitatori possono compiere un viaggio nel tempo immerso in un’oasi ambientale. A partire dall’età dei metalli il sito minerario fu frequentato prima dagli indigeni e in seguito da Fenici e Romani. Dei monumenti preistorici rimane testimonianza nei resti dei  nuraghi Arcu Nuraxi e Piscia Quaddu oltre alle sepolture lungo il corso del fiume Flumendosa, mentre numerosi ritrovamenti sono concentrati nei pressi del centro urbano dove è stata scoperta una  necropoli tardoromana-altomedievale. Ancora oggi il villaggio minerario rappresenta una grande ricchezza per il paese: il sito fa parte del  Parco Geominerario, Storico e Ambientale della Sardegna riconosciuto dall’UNESCO.

Secondo una leggenda popolare la denominazione del centro e la sua origine deriverebbero da un fuggiasco, un pastore di Arzana di nome Cadoni, che si trasferì nel XV secolo con la sua famiglia e il suo gregge a Mammàtulu, la località su cui sorge il nucleo più antico del paese. Vi è anche una teoria che farebbe risalire il toponimo al nuraghe  Adoni , compreso nei suoi territori fino al XV secolo quando, a seguito della spartizione delle terre tra i feudatari, venne attribuito al paese di Villanovatulo.

Il rione più antico del paese si sviluppa a semicerchio sul colle in cui sorge ìrginato dagli strapiombi che conducono alla valle. Le graziose case del  centro storico si affacciano sulle stradine ricoperte da pietre rosse e nere dei monti circostanti su cui si intersecano le caratteristiche scalinate e i muraglioni. Nell’area occupata dal vecchio municipio,  nel XV secolo fu eretta la prima chiesa dedicata a  san Pietro Apostolo distrutta nel 1870. La seconda chiesa, realizzata interamente in pietra, è quella di  Santa Marta consacrata nel 1512  e costruita in forme tardogotiche, dovette subire diversi interventi di restauro che hanno modificato la struttura originale.

Per maggiori informazioni sul paese di Gadoni visitate la pagina ad esso dedicata sul sito ufficiale di Autunno in Barbagia: Gadoni – Cuore della Sardegna

Autunno in Barbagia 2015 ad Gadoni – Dal 4 al 6 Dicembre 2015

Autunno in Barbagia 2015 ad Gadoni – Dal 4 al 6 Dicembre 2015

Ecco qua di seguito il programma dei 3 giorni di Autunno in Barbagia 2015 a Gadoni nel corso dei quali sarà possibile assistere a spettacoli musicali e folkloristici, degustare gli ottimi prodotti enogastronomici locali ed ammirare la maestria dei lavori artigianali oppure la lavorazione della fregula sarda.

Autunno in Barbagia 2015 ad Gadoni – Dal 4 al 6 Dicembre 2015

Autunno in Barbagia 2015 ad Gadoni – Programma

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *