VIII Edizione “Florinas in Giallo” – Dal 21 al 24 settembre 2017 a Florinas

Dal 21 al 24 settembre 2017 si svolgerà a Florinas (Sassari) l’VIII Edizione di “Florinas in Giallo”, l’unico festival in Sardegna interamente dedicato al genere giallo in tutte le sue declinazioni. La manifestazione è come sempre promossa dal Comune di Florinas, con la preziosa collaborazione dello scrittore Flavio Soriga e del Collettivo Gialloacido. Saranno quattro giorni di misteri pop, Dna e cold case, città stregate e segreti editoriali.

Florinas in Giallo”, l’unico festival in Sardegna dedicato al giallo, al noir e al mistero torna in scena dal 21 al 24 settembre per quattro serate dense di eventi, nel corso delle quali verrà raccontato questo genere letterario in tutte le sue sfumature, dal poliziesco al thriller psicologico al mistery. Organizzato dal Comune di Florinas, con il patrocinio della Regione Sardegna e della Provincia di Sassari, con la preziosa collaborazione dello scrittore Flavio Soriga e del Collettivo Gialloacido, “Florinas in Giallo” giunge quest’anno all’ottava edizione. «Come amministrazione – dice il sindaco Enrico Lobino, al suo primo mandato – siamo particolarmente felici di portare avanti un evento letterario così importante, inaugurato otto anni fa dalla precedente amministrazione. Edizione dopo edizione, il festival ha conquistato un pubblico crescente di lettori di tutte le età e porta a Florinas scrittori di fama nazionale e internazionale».

Anche quest’anno gli incontri sono vari e articolati. Il primo appuntamento è a Sassari (giovedì 21 alle 11): gli scrittori Flavio Soriga e Gianmichele Lisai incontrano gli studenti del Liceo Scientifico “G. Spano” per parlare di “Storie nere di Sardegna”: un viaggio appassionante nei misteri del presente e del passato dell’isola. Poi, dal pomeriggio di giovedì 21 fino alla notte di domenica 24 settembre il festival pianta le tende a Florinas. L’approccio è come al solito “pop”: mescola carta stampata, cinema e televisione, senza rinunciare ad approfondimenti di carattere scientifico.

«Il filo conduttore di quest’anno è il mistero in tutte le sue varianti. Abbiamo provato a immaginare un programma che puntasse soprattutto sul racconto di alcuni temi molto presenti nell’immaginario dei lettori e in generale dei fruitori di storie», racconta Flavio Soriga.



Booking.com

Ecco qua di seguito il programma:

Il peso della scienza nell’indagine (giovedì 21 alle 19.00, Largo Brigata Sassari)

Anna Maria Di Giulio, Vice Questore aggiunto della Polizia di Stato, già direttore dell’Unità Analisi Crimine Violento del Servizio Polizia scientifica di Roma, arriva a Florinas per svelare ai lettori di gialli più esigenti “Il Peso della scienza nell’indagine”. Un argomento che conosce molto bene per essersi occupata spesso dei cosiddetti “cold case”, i casi di cronaca nera archiviati senza una soluzione. Anna Maria Di Giulio se n’è occupata non solo nella realtà, ma anche in televisione: nel programma “Il Giallo e il Nero”, che nel 2013, su Rai3, faceva luce, a distanza di decenni, su storie saltate fuori dal passato e finalmente risolte grazie alle più sofisticate tecniche moderne.

Città da brividi (venerdì 22 alle 21, Largo Brigata Sassari)

Un altro tema giallo per eccellenza sono le città “maledette”, quelle che sembrano nascondere ad ogni angolo di strada, e in ogni palazzo, misteri, personaggi inquietanti e storie enigmatiche. «Se c’è una città in Italia considerata patria del mistero, questa è Torino», dice Flavio Soriga, «E chi meglio di Giuseppe Culicchia, il più importante scrittore torinese, autore di romanzi e guide dedicate alla sua città, potrebbe raccontarne l’anima nera e misteriosa?». Lo farà con una “Breve lezione popolare sui misteri di Torino”, inquietando i presenti anche con l’aiuto di immagini e filmati.

Il mistero pop di “Game of Thrones” (sabato 23 alle 19.30, Largo Brigata Sassari)

«Ha conquistato milioni di spettatori nel mondo, “Game of Thrones – Il Trono di Spade”, la serie Tv nata da una serie di romanzi che hanno influito enormemente nella costruzione di un immaginario popolare grazie a una fittissima trama e all’ideazione di un’epoca tremenda e affascinante, seppure mai realmente esistita». Il perché di tanto successo viene svelato in una “Breve lezione popolare di Games of Thrones per esperti e principianti” da Luca Restivo, autore televisivo di programmi cult come “Crozza nel Paese delle Meraviglie” (La7) e “E poi c’è Cattelan” (SkyUno).

Il fascino dell’Accabadora (sabato 23 alle 20.15, Cortile Ex Scuole Elementari)

Quando si parla di figure misteriose, in Sardegna non può mancare L’Accabadora. Dal libro di Michela Murgia al film di Enrico Pau, la leggendaria dispensatrice della buona morte ha conquistato il mondo. “Florinas in Giallo” prova ad evocare il suo fascino intramontabile e controverso (sabato 23 alle 20.15, Cortile Ex Scuole Elementari) con l’aiuto dell’antropologa Chiara Dolce e dello scrittore Antoni Arca (autore per Condaghes, con lo pseudonimo di Toni Soggiu, di “S’Accabadora: è ora di finirla?”). Seguirà la proiezione del film “L’Accabadora” di Enrico Pau.

Gli scrittori di “Florinas in Giallo”

Tra gli scrittori da segnalare in questa ottava edizione di “Florinas in Giallo”, oltre a Giuseppe Culicchia, ci sono Daniele Bresciani, Matteo Ferrario e Pietro Caliceti. Daniele Bresciani, giornalista di grande esperienza, è attualmente il responsabile della comunicazione online per la Ferrari. È stato vicedirettore di Vanity Fair e Grazia e ha scritto tre romanzi. A Florinas, pungolato dalle domande di Giovanni Dessole, presenta il suo secondo libro (giovedì 21 alle 20.45, Largo Brigata Sassari): “Nessuna notizia dello scrittore scomparso”, pubblicato da Garzanti. Matteo Ferrario è architetto, giornalista e traduttore. Al pubblico di “Florinas in Giallo” racconta il suo libro, “Dammi tutto il tuo male”, primo romanzo italiano ad essere stato pubblicato dalla HarperCollins Italia. Nella stessa serata (venerdì 22 alla 20, Centro di Documentazione – Parco Comunale) arriva al festival anche Pietro Caliceti, uno degli avvocati italiani più stimati in campo societario, autore del thriller finanziario “BitGlobal” (Baldini&Castoldi, 2017).

Per i bambini

È dedicato ai bambini il “Laboratorio di illustrazione del mistero e di paura”, coordinato venerdì e sabato pomeriggio dall’illustratore cagliaritano Riccardo Atzeni. Ai piccoli, ma anche agli adulti si rivolgono i Racconti Florinesi di vera paura. Infatti, se Torino è la patria italiana del mistero, Florinas è il crocevia regionale del brivido. Sono tantissimi i fatti inspiegabile successi in paese, anche se di alcuni si è quasi persa memoria. Così, «due giovani “Scrittori da palco” sassaresi, Elio Satta e Michela Faedda – racconta Flavio Soriga – sono andati a Florinas a tirar fuori le vecchie storie di paura dalla voce degli anziani. Nel corso delle quattro giornate del festival queste leggende di paese prenderanno vita, in video e in racconto scenico, grazie al bravissimo attore cagliaritano Felice Montervino, per incantare e terrorizzare il pubblico».

Misteri di Sardegna

Giovedì 21 (alle 19.45, Largo Brigata Sassari) lo “scrittore da palco” Bachisio Bachis propone il reading-spettacolo “A Siliqua non muore mai nessuno: racconti di paura di paese”. Poi, alle 20, Umberto Oppus, ex sindaco di Mandas, attuale Direttore generale dell’Anci Sardegna e autore di numerosi volumi sulla storia dell’isola, presenta il suo saggio “A ballas y estocadas. Delitti, furti e grassazioni nel Ducato di Mandas. Viaggio nella giustizia criminale feudale tra cause, processi e sentenze” (Arkadia). L’incontro sarà l’occasione per fare un viaggio nel passato della Sardegna, scoprire curiosità dimenticate e mettere a confronto misteri remoti e presenti. Domenica 24 (alle 20.45, Largo Brigata Sassari) Nicola Muscas dialoga con Gianmichele Lisai, autore di “Forse non tutti sanno che in Sardegna…Curiosità, storie inedite, misteri, aneddoti e luoghi sconosciuti di un’isola ancestrale” (Newton Compton, 2017)

I maestri del giallo e come si scrive un best seller giallo

Domenica 24 settembre (alle 19.00, Largo Brigata Sassari) Flavio Soriga coordina l’incontro “Gialli di Sardegna” durante il quale verrà presentata la collana “I maestri del giallo”, pubblicata da La Nuova Sardegna. Partecipano Andrea Filippi, direttore di La Nuova Sardegna; Antonello Esposito, direttore Generale della DBInformation SpA, società editrice del quotidiano; il professor Manlio Brigaglia, storico collaboratore del giornale. Poi l’editor Corrado Melluso (Vicolo Cannery, Ponte alle Grazie, Rizzoli, Chiarelettere, NERO) tiene l’ultima lezione popolare di questa edizione e la dedica, per la gioia degli aspiranti scrittori, a “Come si scrive (e si pubblica) un best seller giallo”.

E ancora…..

Florinas in Giallo” è anche il concerto-tributo a Fabrizio De Andrè dei “Crêuza de Mä” (venerdì 22 settembre alle 22, Parco Comunale); lo spettacolo di giocoleria della Ditta Vigliacci (domenica 24 alle 18, Centro di Documentazione – Parco Comunale); la commedia dialettale “Prenètas” della compagnia teatrale Sa Cuvva (domenica 24 alle 21.30).

VIII Edizione “Florinas in Giallo” - Dal 21 al 24 settembre 2017 a Florinas

VIII Edizione “Florinas in Giallo” – Dal 21 al 24 settembre 2017 a Florinas

Per maggiori informazioni visitate il Sito Web Ufficiale di “Florinas in Giallo”

Dove si trova Florinas:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.